Sinfonia per una riapertura

Dopo aver parlato, nel post dedicato della tanto attesa riapertura del Teatro Civico di Schio, dopo averne tanto parlato e scritto, ma finalmente ci siamo, si riapre!

Sabato 29 marzo alle ore 21 il Concerto Simfonico di Apertura con l’Orchestra dell’Accedemia Musicale di Schio. Con Filippo Maria Bressan come direttore, Domenico Nordio al violino, Maja Bogdanovich al violoncello, Pietro De Maria al pianoforte. Con musiche di Rossini, Beethoven, Mandelssohn.

Un evento di grande riappropriazione da parte della comunità che finalmente potràè riapplaudire all’interno di questo spazio, dopo cinquant’anni. I brani proposti si caratterizzano per un respiro europeo e tutte frutto del clima del Primo Ottocento. La grandiosità stilistica ed espressiva della prima parte del concerto lascia il posto, nella seconda, all’Orchestra Musicale di Schio. Il direttore Filippo Maria Bressan condurrà tre interpreti, già citati sopra, che sono conosciuti a livello internazionale.

Biglietti: 35 euro per posti di Platea, Palchi del primo ordine, prima fila di galleriasecondo ordine; 25 galleria secondo ordine, 20 euro posti aggiunti ai palchi.

La biglietteria apre il 28 marzo a Palazzo Fogazzaro (Via Fratelli Pasini 44) dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 13. Il 28 marzo dalle 9.30 alle 13 e dalle 16 alle 18.30.

IMG_3989

 

Art news: Riapertura di Palazzo Chiericati

Un altro tassello dell’arte e della cultura cittadina ritorna a essere fruibile al vasto pubblico.

I cittadini e comunque gli appassionati avranno già sentito parlare di questo avvenimento, una riapertura di Palazzo Chiericati, la Pinacoteca Civica, che dopo tre anni di lavori, restituisce a tutti l’ala palladiana. Ancora la riapertura non può certo dirsi completa, ma dopo aver ammirato i fantastici sotterranei che testimoniano le varie vite dell’edificio, sarà riaperto la parte dedicata alle opere di XVI e XVII con personaggi dell’aristocrazia vicentina del’500, la Sala della Memoria dell’Antico, il Salone d’onore, la raccolta di dipinti e le incisioni dal XV e XX sec.

Il 22 dicembre il museo apre gratuitamente, dalle 9 alle 20 a tutti, per coloro che comprano il biglietto comulativo è ancora prevista la riduzione al costo di 8 euro. Dal 24 dicembre invece riprende la normale tariffa (10 euro).