Per non dimenticare Anna Frank

Il 30 gennaio siamo ancora a pieno titolo nella Settimana della Memoria, il giorno principale il 27 gennaio, ma appunto non solo!

Da Galla si ricorda attraverso la figura, o meglio una delle figure simbolo della tragedia. La figura di Anna Frank eternamente adolescente per un ingiustizia ma per fortuna continuamente presente grazie al suo diario, strumento essenziale.

Per aiutare anche i più piccoli a comprendere questa straordinaria figura. Lorenza Farina presenta da Galla + Libraccio il libro La casa che guarda il cielo – Anna Frank per non dimenticare (Raffaello Editore) alle ore 17,30.

Introduce Paola Valente

galla

Annunci

L’estate del cane bambino

L’appuntamento della settimana con il mondo dei libri è previsto venerdì 23 gennaio da Galla Caffè al primo piano.

Evento realizzato in collaborazione con Marianna Bonelli e Spritz Letterario.

Il romanzo protagonista, alle ore 18,30 è con  con il loro romanzo dal titolo Mario Pistacchio e Laura ToffanelloL’estate del cane bambino (66th and 2nd editore).

Unica ambientazione il Veneto degli anni sessanta e per il resto un mix di stile e di generi che ruoteranno attorno all’evento principale, la misteriosa scomparsa di un bambino che in un’estate qualsiasi non si trova più a giocare con i compagni dell’età più spenseriata.

Andrea Bressa di Panorama lo ha definito L’estate del cane bambino è una sorta di Stand by Me all’italiana.

Esserci per capirlo.

galla

Mare Monstrum…

Da Galla si continua il mese con il dibattito, con un tema molto attuale.

Alessio Mannino è l’autore del libro Mare Monstrum. Immigrazione bugie e tabù.

Un mare e delle coste, in particolare quelle del sud che sono il teatro di molti sbarchi. Un libro per capire un fenomeno di massa, demonizzato oppure idealizzato.

Se volete saperne di più l’appuntamento è per oggi alle ore 18

galla

 

Quel biricchino di Mozart

Prima della pausa per le feste, appuntamento sfizioso da Galla Caffè alla scoperta del lato più carnale di Mozart.

Leonetta Bentivoglio, saggista, critica e giornalista, specializzata in danza e teatro e Lidia Bramani, musicista, scrittrice. Insomma due menti che insieme hanno analizzato libretti con riferimenti che mirano a legare le opere e renderle ancora più emozionanti. Un analisi che prende in considerazioni anche le passioni personali di un musicista di genio. Dal titolo E Susanna non vien. Amore e sesso in Mozart.

Il libro è stato presentato a Milano nell’ultima edizione di Book City, un’occasione per scoprirlo anche qui, una città che con la musica ha molto feeling!

galla

Appuntamento da Galla Caffè al primo piano, ore 18, ingresso libero. A moderare l’incontro la scrittrice Michela Murgia.

 

Milite ignoto: la storia quasi vera

Si parla di storia da Galla Caffè Primo Piano, mercoledì 26 novembre alle ore 18.

La storia che lo storico Emilio Franzina racconterà è quella del Milite ignoto.

Il libro pubblicato dalla casa editrice Donzelli editore si intitola Storia (quasi vera) del milite ignoto. Come e perchè sono finito all’Altare della Patria.

Oltre alla storia è simpaticoe diverso il modo in cui è raccontata, progettando una sorta di autobiografia di un personaggio che ci sfugge…perchè appunto ignoto.

Ingresso libero

galla

Lezioni atipiche di astronomia

Volete farvi incantare dalle stelle? Siete degli appassionati di astronomia, ma be volete sapere di più?

Non perdetevi allora la prossima presentazione prevista da Galla Caffè venerdì 14 novembre alle ore 18. Ad aspettarvi Roberto Casati che presenta il nuovo libro dal titolo Dov’è il sole di notte? Lezioni atipiche di astronomia.

Filosofo è Direttore di Ricerca del Centre National de la Recherche Scientifique (CNRS) all’Institut Nicod, Ecole Normale Supérieure di Parigi. Autore di saggi specialistici e di divulgazione, e ha insegnato in diverse università europee e statunitensi.

L’incontro è organizzato in collaborazione con ANISN Vicenza.

Ingresso libero

galla

Il cacciatore del buio

Mercoledì 12 novembre ore 18, appuntamento da Galla Caffè Primo Piano con lo scrittore Donato Carrisi.

Il famoso scrittore presenta al pubblico vicentino il suo nuovo romanzo dal titolo Il cacciatore del buio.

Al centro della storia, due persone, un uomo e una donna che hanno delle straordinarie qualità che gli consente ad uno di tessere la trama di un omicidio, mentre a lei di “scattare il nulla”. Per gli amanti dei thriller un nuovo romanzo, adatto al vostro palato.

Appuntamento a ingresso libero.

galla

 

Italia usa e getta: il mare come una discarica

Il mese letterario di novembre si apre in Libreria Galla, anzi nel Caffè al primo piano con un testo di denuncia! Si parla dell’Italia e dei suoi mille problemi soprattutto!

Se ne parla con Gianni Lannes, che venerdì 7 novembre alle ore 18, presenta il libro Italia usa e getta. I nostri mari: discarica americana per ordigni nucleari.

Il Bel Paese, che evidentemente è disponibile a farsi fare di tutto, Un tema molto interessante e che fa venire il mal di pancia per lo schifo!

Introduce l’autore Giulia Fresca.

galla

Il silenzio delle nostre parole

Presso la Biblioteca Internazionale “La Vigna” nuovo evento. Mercoledì 5 novembre si terrà alle ore 18.30 presentazione del libro di Manuela Tamburin.

Nel salone principale, presenterà il suo quinto romanzo dal titolo Il silenzio delle nostre parole (Ed. Artistica Bassanese). Il romanzo ci porta nell’assolata Provenza, per poi proseguire a Praga.

Durante la presentazione interverranno il Prof. Mario Bagnara presidente della Bibloiteca, il prof. Gianni Giolo critico letterario, l’architetto ed editore Andrea Michio e l’attrice Mara Santacatterina.

L’ingresso è libero.

biblioteca la vigna

Da est ad ovest attraverso le Alpi

Ancora presentazioni dedicate alla montagna, da Galla naturalmente! Giovedì 23 ottobre alle ore 18.00 Elis Bonini e Edoardo Cagnolati presentano il libro Spedizione Annibale. Da Est ad Ovest attraverso le Alpi.

Gli autori hanno vissuto una vera e propria spedizione con più i mezzi tecnologici che hanno potuto testimoniare cosa si passa. Un progetto nato per riscoprire le Alpi, uno dei più bei paesaggi se non altro dell’Italia, riscoprendo un legame con la natura e il proprio corpo. Sono stati 75 giorni e 75 sono le istantanee scelte come emblema di ogni singolo giorno.

Incontro a ingresso libero da Galla Primo Piano. 

galla