XVII Festa della Ceramica 11-14 settembre

GIOVEDI’ 11 SETTEMBRE

Il primo incontro della giornata è previsto alle ore 17 presso la Piazzetta Museo con la presentazione del Progetto Europeo CERACIT Modellare l’Europa: l’arte della ceramica per l’arte della cittadinanza, a cura della Dott.ssa Stefania pettinà e della Dott.ssa Brugnolo. Incontro con le delegazioni dei comuni di Welkenradet (Belgio), Horezu (Romania) e Kecskemet (Ungheria).

Alle ore 20.45 in Piazzetta Museo il Concerto dell’Orchestra di Padova e del Veneto.

VENERDI’ 12 SETTEMBRE

Alle 9.30 in Piazzetta Museo comincia il convegno La Cittadinanza Europea: Volontariato, cooperazione e dialogo intercolturale. Interverranno il Presidente dell’Associazione La Tensa Aperta – ODV “Sig. Antonio Faccio – Prof. Giuseppe Milan dell’Ordine Pedagogia intercolturale e sociale dell’Università di Padova. E un rapppresentante della Cooperativa La Goccia.

Alle ore 16 Apertura presso la ditta Terramica in Via Munari, della residenza artistica con Phoebe Collings – James con Open Studio

Alle ore 18.30 inaugurazione, presso la Sala G. De Fabris in Piazzetta Museo della Mostra Mercato Artigianato con tema Bianco VS Nero, all’interno di Spazio Giovani Design a cura di Confartigianato Vicenza.

Alle ore 20 in Piazza De Fabris si svolgerà la Cena Inaugurale dei Portoni Aperti “Nove in Toea” a cura della Pro Loco Nove e con la Magnifica Confraternita dei Ristoratori DE.CO. Attività su prenotazione allo 3471013826.

SABATO 13 SETTEMBRE

Alle ore 9.30 presso l’Aula Magna del Liceo Artistico De Fabris si terrà il convegno sul tema Ceramica ed Economiaa: la dimensione locale e le prospettive europee. Saluto di Benvenuto del Preside del Liceo, il Prof. Gianni Zen. Relatori il Senatore Stefano Collina Presidente AICC, il consigliere regionale Stefano Fracasso e il Dott. Andrea Rossi di Confartigianato Vicenza.

Dalle ore 10 alle 22 apertura di PORTONI APERTI 2014.

Alle 17 inaugurazione della mostra, presso l’ex Molino Antonibon, Faenza per Nove a cura di Oscar Dominguez in collaborazione con ARGILLA’. Espongono Ana Hillar – Nero/Alessandro Neretti, Fiorenza Pacino e Abdon Zani.

Alle ore 18.30 in Piazzetta delle Poste inaugurazione del Totem in ceramica dal titolo The Dove of democracy di Denis Imberti e Stefano Tasca, Sprout Arte.

DOMENICA 14 SETTEMBRE

L’ultimo giorno di festa si apre alle 9.30 con il convegno La ceramica. arte tradizione e cultura. Interverrà l’europarlamentare Flavio zanonato, la Dott.ssa Katia Brugnolo, Conservatrice del Museo Civico di Nove. Il convegno si terrà presso la Sala Villanova – Zanolli in Via P. Roberto.

A seguire la visita guidata al Mulino Pestasassi Baccin – Cecchetto – Stringa a cura del Dott. Nadir Stringa.

Dalle 10 alle 20 si svolgerà l’iniziativa Portoni Aperti. Alle ore 21 seguirà la premiazione per la migliore opera proposta.

festa_ceramica

 

Annunci

XVII Festa della Ceramica 6-10 settembre

Passa velocemente il tempo e già siamo in un nuovo settembre, nuvoloso e piovoso che ci porta prematuramente all’autunno! Ma consoliamoci con l’arte che in questo mese si ripresenta in versione ceramica con l’annuale festa che propone focus sul vivace panorama locale, ma anche un confronto con le altre manifatture.

La festa inizia sabato 6 settembre e terminerà domenica 14. Anche quest’anno, nell’ultimo week end sarà riproposto portoni aperti, interessante ma l’anno scorso funestata dal cattivo tempo. Infatti al di fuori dei portoni alcuni espositori hanno deciso di non partecipare!

Ma veniamo al fitto programma. In questo post troverete informazioni fino a Mercoledì 10 dallo stesso giorno vi prometto un post che andrà a coprire i restanti giorni.

SABATO 6 SETTEMBRE

Alle ore 18 apertura ufficiale della XVII Festa della Ceramica in Piazzetta Museo, con l’inaugurazione della mostra Il traforo, il senso della leggerezza. A cura della Dott.ssa Katia Brugnolo, Conservatore del Museo della Ceramica di Nove. Alle ore 19 invece si svelerà l’opera manifesto della rassegna 2014, dal titolo A Nove, il fuoco cuoce, il fuoco illumina. Seguiranno letture tratte da Le città Invisibili di Italo Calvino, narrate grazie a Laura Zanini, Pablo Pigatto, con musiche originali di Ugo Moro. Seguirà il cocktail di apertura.

DOMENICA 7 SETTEMBRE

Nel pomeriggio alle ore 17 presso l‘Antico Mulino Pestasassi Baccin – Cecchetto – Stringa in Via Munari si inaugura la mostra Omaggio a Domenico Polionato mezzo secolo di arcicucchi (1962 – 2012). Presenta il Dott. Nadir Stringa. Nel cortile della fornace ci sarà inoltre l‘Esposizione di fischietti in ceramica e dimostrazioni pratiche a cura dei Cucari Veneti. Poi letture a soggetto popolare a cura del Prof. Nico Stringa.

LUNEDI’ 8 SETTEMBRE

Nell’ambito del festival di quest’anno è stato organizzato una retrospettiva cinematografica dedicata alla storia della ceramica. La rassegna è a cura di Cineforum Idea di Nove. Appuntamento alle 20.45 in Piazzetta della Ceramica e saranno proposti La ceramica nell’area bassanese del 1995 i lavoratori ceramisti si interrrogano sul loro settore, poi Le ceramiche di Nove e Bassano del 1982 un documentario di Toni De Gregorio su scuola, aziende, piccoli artigiani e artisti di trent’anni fa!

MARTEDI’ 9 SETTEMBRE

Alle ore 20.30 nella Barchessa dell’Antica Fabbrica Antonibon – Barettoni in Via Molini si terrà la conferenza sul tema Reagire al cambiamento: imprese e territorio in prospettiva lunga. L’incontro è a cura dell’Architetto Domenico Molo. Con i relatori dell’Università Ca’ Foscari di Venezia – Dipartimento di Management con il Prof. Giovanni favero, il Prof. Vladi Finotto e la Prof.ssa Anna Moretti.

MERCOLEDI’ 10 SETTEMBRE

Presso la Sala Polivalente Pio X alle ore 20.45 tre ceramiste a confronto in Custodiva e metteva insieme ogni cosa (LC2,19) con Vania Sartori, Nicoletta Paccagnella, Elisabetta Nicoli. Intervengono Fernando Rigon critico d’arte e Don Dario Vivian. Incontro a cura della Parrocchia di Nove.

festa_ceramica

 

 

 

 

 

 

9 anni di contemporaneo

Il 5 ottobre è in programma la nona giornata del contemporaneo! L’anno scorso la provincia di Vicenza ha partecipato veramente con poche iniziative, forse due! Ma quest’anno si recupera! Il territorio ha risposto con maggiore enfasi, ma chiariamo, molte iniziative sono in programma già per alcuni mesi, rientrano per la coincidenza delle date. Pochissime sono create ad ok!

Ma andiamo per ordine:

Asiago: presso la galleria d’Arte Nino Sindoni la mostra Quell’oro impossibile, in programma fino al 3 novembre  2013, orari di galleria, arte@ninosindoni.com www.ninosindoni.com, Via Giacomo Matteotti 44/8 Asiago;

Bassano del Grappa: Atelier d’artista di Amedeo Fiorese – Artist’s atelier: Amedeo Fiorese, a Bassano in Via Angarano n.73 soltanto il 5 ottobre 2013, dalle 15.30 alle 19 www.fiorese.net   amedeofiorese@libero.it;

I musei civici di Bassano con la mostra su Canova e tutte le altre iniziative di Bassano Fotografia ’13;

Cambiamo paese e arriviamo a Lonigo, qui il New Generation Festival Alètheia in programma fino al 3 novembre 2013. Il Festival delle Arti Audio Visive di Lonigo, che vede la partecipazione di 130 artisti provenienti da tutta Italia per 40 eventi. Il nome del festival, significa rivelazione e avrà come location Palazzo Pisani dalle 15 alle 19.30;

A Lusiana il Parco del Sojo vi propone delle visite guidate;

Malo propone dalle 17 alle 20, l’evento di apertura  del Museo Casabianca;

A Montecchio Maggiore l’apertura della Fondazione Bisazza, dalle 9 alle 18, Viale Milano 56;

Sandrigo, Villa Sesso Schiavo, qui l’Associazione Culturale Tempo e  Spazio onlus – ville venete, propone la Vª Ars In Fieri. La mostra dal titolo Il colore della madre di Annalisa Filippi in programma proprio fino al 5 ottobre dalle 18 alle 20. La mostra a cura di Annalisa Filippi a cura di Francesca Rizzo, nella giornata del contemporaneo vi aspetta per guidarvi nella sua opera.

Vicenza, la rassegna Arazzi nei Palazzi ( troverete un post per spiegarvi la rassegna);

Ma anche la mostra presso la Galleria Studio Elle Arte Contemporanea in Borgo Scroffa 97, dalle 17 alle 19. Esposizione di pittura, grafica e scultura, per maggiori informazioni lina.studioelle@gmail.com www.studioellevicenza.it;

Ecco svariate occasioni per conoscere il contemporaneo.

 

Che domenica ceramica

Ancora una giornata per scoprire le meraviglie create dalla terra:

Vediamo nel dettaglio… si deve essere mattinieri, perchè alle 9.45 si deve essere davanti al Museo Civico con Ceramica H2O, i musei a cielo aperto.

Dalle ore 10 alle ore 20, ancora i PORTONI APERTI eccovi la lista:

  • Laboratorio Gianni Tosin (Via Molini);
  • Laboratorio Vittore e Alessio Tasca (Via Molini);
  • Portone di Giambattista Petucco Ceramica e vino (Via Molini);
  • Portone Nico TascaNicoletta Paccagnello, Francesco Rigon, Elisabetta Nicoli;
  • Portone Fabbrica AntonibonBarettoni Miho Okai, Hanibal Salvaro;
  • Portone brolo Barettoni Liceo artistico di Nove Accademia “C.B. Cignaroli” Verona
  • Portone Cafè Roma Luigi Carletto, Giacomo Dolce;
  • Giardini Barettori Manuela Metra, Elisabetta Vacca. Gabriella Bais, Vanni Donzelli, Chiara Nuti, Laura silvagni, La vecchia Faenza, Maria Benelli, Donatello Spagnulo La terra incantata;
  • Portone Banca Popolare di Marostica Federico Bonan, Renato Noaro, Giovanni Bucco;
  • Laboratorio Polionato Diego e Domenico Diego Polionato (Via Astronauti);
  • Piazza De Fabris lato nord Antonella Lodetti, Cinzia Ranzato, Cecilia Fontana, Volontari del centro diurno;
  • Piazza De Fabris lato ovest Stefania Zurchi, Maurizio Russo, Giulia Cerati, Egidio Dalla Gassa;
  • Portone Stefani il pittore Luciano Gasparini;
  • Piazza De Fabris lato ovest Marcello Pucci, Alessandra Bianchi, Lidia Guandalini; Matsumoto Noriko;
  • Portone Ave Luigi Domenico Demo, Vincenzo Costa;
  • Portone Zanardello Claudio Lunardon;
  • Piazza De Fabris lato ovest Pico Faenza: Piancastrelli Daniele e Campagnoni Giovanna, Anna Tazzari, Ferruccio De Mori, Mate l’arte nella ceramica di M. T. Dell Jacono, Giuliana Rolli, Chiara Roccanello;
  • Portone Vetrina Comacchio Fabio Tafferini, Bettino Battistello;
  • Piazza De Fabris lato sud ovest Yuri Ragazzini, Francesco Paternò, Dino Agostini;
  • Portone Giardino Sartori Vania Sartori;
  • Piazza De Fabris lato sud Gruppo Cucari Veneti;
  • Piazza De Fabris lato est – slargo viale alberato Ermes Ricci, Sara Bazzano Kiko, Annalisa Ravasio, M. Giovanna Zannini, Marco Prina, Ileana Gentile, Patrizia Rigoni, Elvira Keller;
  • Slargo viale alberato est IL FORNO DELLE 1000 bottiglie – Silvano Latini & C;
  • Antico Pozzo e acquedotto, Manuela Bittante, Fiorella Caroni, Giovanna Saluzzo, Achille Grassi;
  • Portone Antica Osteria al Viale Luca Schiavon, Giancarlo Caron, Maristella Tescari;
  • Portone Pasticceria Marcon Luigi Bonato, Alessandro Volpato;
  • Piazza De Fabris lato est – centro dimostrazione ciclo produttivo terra cotta e terra cruda, Associazione Artigiani con Alessio Nalesini e Isabella Breda;
  • Piazza De Fabris lato est centro espositori, artigiani, artisti europei e internazionali: Jasmina Verbic (Slovenia), Tatjana Jerman Gomboc (Slovenia), Igor Bahor (Slovenia), Tania Gea Rusjan (Slovenia), Towsend Jhon (Inghilterra), Cornelia Schmidt (Germania), Tanikum Keramik (Germania), Elke Schubert (Germania), Jeroslav safr (Rep. Ceca), Dziewiecka Alicia e Ewa Fabianska (Polonia), Bacela Agata e Bacela Krystyna (Polonia), Pau Costa Molina (Spagna), Appah (Romania).

Alle ore 11 il vernissage del progetto Fêlure dell’artista Morgane Tschiember Nuove/Residency Project in collaborazione con Galleria Loevenbruck di Parigi (Terramica Ceramica, Via Martini 17).

Alle ore 11 anche l’evento “fuori” festival: Francesco Ardini and Pol Polloniato/Open Studio.

Alle ore 12 apertura in Piazza De Fabris de Il Forno delle mille bottiglie a cura di Silvano Latini.

Alle ore 17 il vernissage della mostra I Talenti della ceramica, con i giovani Giuseppe Lucietti e Giuseppe Facchinello, presso il Museo Civico della Ceramica.

14 settembre tanta voglia di ceramica

Il week end si presenta ceramico per la cittadina di Nove, con molti eventi che iniziano dalla mattina:

Ore 10, si apre ufficialmente la manifestazione PORTONI APERTI,  gli studi dei ceramisti rimangono aperti fino alle ore 22: ma chi esattamente aprirà le porte del suo regno?

Aderiscono in più di 30, ma scopriamoli nel dettaglio…

  • Laboratorio Gianni Tosin (Via Molini);
  • Laboratorio Vittore e Alessio Tasca (Via Molini);
  • Portone di Giambattista Petucco Ceramica e vino (Via Molini);
  • Portone Nico TascaNicoletta Paccagnello, Francesco Rigon, Elisabetta Nicoli;
  • Portone Fabbrica AntonibonBarettoni Miho Okai, Hanibal Salvaro;
  • Portone brolo Barettoni Liceo artistico di Nove Accademia “C.B. Cignaroli” Verona
  • Portone Cafè Roma Luigi Carletto, Giacomo Dolce;
  • Giardini Barettori Manuela Metra, Elisabetta Vacca. Gabriella Bais, Vanni Donzelli, Chiara Nuti, Laura silvagni, La vecchia Faenza, Maria Benelli, Donatello Spagnulo La terra incantata;
  • Portone Banca Popolare di Marostica Federico Bonan, Renato Noaro, Giovanni Bucco;
  • Laboratorio Polionato Diego e Domenico Diego Polionato (Via Astronauti);
  • Piazza De Fabris lato nord Antonella Lodetti, Cinzia Ranzato, Cecilia Fontana, Volontari del centro diurno;
  • Piazza De Fabris lato ovest Stefania Zurchi, Maurizio Russo, Giulia Cerati, Egidio Dalla Gassa;
  • Portone Stefani il pittore Luciano Gasparini;
  • Piazza De Fabris lato ovest Marcello Pucci, Alessandra Bianchi, Lidia Guandalini; Matsumoto Noriko;
  • Portone Ave Luigi Domenico Demo, Vincenzo Costa;
  • Portone Zanardello Claudio Lunardon;
  • Piazza De Fabris lato ovest Pico Faenza: Piancastrelli Daniele e Campagnoni Giovanna, Anna Tazzari, Ferruccio De Mori, Mate l’arte nella ceramica di M. T. Dell Jacono, Giuliana Rolli, Chiara Roccanello;
  • Portone Vetrina Comacchio Fabio Tafferini, Bettino Battistello;
  • Piazza De Fabris lato sud ovest Yuri Ragazzini, Francesco Paternò, Dino Agostini;
  • Portone Giardino Sartori Vania Sartori;
  • Piazza De Fabris lato sud Gruppo Cucari Veneti;
  • Piazza De Fabris lato est – slargo viale alberato Ermes Ricci, Sara Bazzano Kiko, Annalisa Ravasio, M. Giovanna Zannini, Marco Prina, Ileana Gentile, Patrizia Rigoni, Elvira Keller;
  • Slargo viale alberato est IL FORNO DELLE 1000 bottiglie – Silvano Latini & C;
  • Antico Pozzo e acquedotto, Manuela Bittante, Fiorella Caroni, Giovanna Saluzzo, Achille Grassi;
  • Portone Antica Osteria al Viale Luca Schiavon, Giancarlo Caron, Maristella Tescari;
  • Portone Pasticceria Marcon Luigi Bonato, Alessandro Volpato;
  • Piazza De Fabris lato est – centro dimostrazione ciclo produttivo terra cotta e terra cruda, Associazione Artigiani con Alessio Nalesini e Isabella Breda;
  • Piazza De Fabris lato est centro espositori, artigiani, artisti europei e internazionali: Jasmina Verbic (Slovenia), Tatjana Jerman Gomboc (Slovenia), Igor Bahor (Slovenia), Tania Gea Rusjan (Slovenia), Towsend Jhon (Inghilterra), Cornelia Schmidt (Germania), Tanikum Keramik (Germania), Elke Schubert (Germania), Jeroslav safr (Rep. Ceca), Dziewiecka Alicia e Ewa Fabianska (Polonia), Bacela Agata e Bacela Krystyna (Polonia), Pau Costa Molina (Spagna), Appah (Romania).

Al primo piano del Patronato don luigi Panarotto (Piazza De Fabris), apre invece la mostra Parabole in ceramica.

Alle ore 17.45 avverrà invece l’apertura della mostra Il domatore di farfalle, ceramiche di Heiner Bauer, con successiva visita alla collezione permanente del Liceo Artistico De Fabris (Via Giove).

Alle ore 18.30 accensione de Il forno delle mille bottiglie a cura di Silvano Latini in Piazza Fabris

Ceramica + musica = Nove

Un venerdì vario per la nuova giornata di Festival della ceramica, per questa edizione.

Il pomeriggio che introduce il week end è ricco di manifestazioni. Alle 17.30 MadeinNove, l’apertura della fornace Stringa (Via Munari), l’evento, come per la festa di apertura, sarà visibile anche in streaming attraverso il portale www.noveyork.it

Dalle 18.30 alle 21 si terrà l’inaugurazione della mostra L’eccellenza dell’artigianato artistico e il ciclo della ceramica, argilla cotta e argilla cruda, a cura di Confartigianato di Vicenza – Distretto della Ceramica, porcellana e vetro artistico.

Alle 19, la cerimonia di donazione dei manufatti ceramici che entraranno a far parte della collezione del Museo Civico, in sala del consiglio comunale.

Alle 20.30 altro evento “fuori” festival con la mostra, sempre presso Le Nove hotel & restourant dal titolo Pittura con vista ceramica, a cura del Gruppo Sbittarte.

La serata si chiude con la musica, infatti dalle ore 21 in Piazzetta del Museo, il rock contest…per scatenarsi un po’!

Nuove imprese???

Il Festival della ceramica si arricchisce anche di iniziative non propriamente ceramiche. Ma pratiche e attuali, in periodo di poche certezze.

Alle ore 20.30 in programma presso la Sala Villanova-Zanolli, la sede di Novenergia (Via Padre Roberto, 50), un convegno dal tema Incubatori d’impresa e Start-Up: opportunità per le nuove imprese.

Interverranno su un tema tanto spinoso il dott. Michele Pellaso, dirigente regionale del settore industria artigianato; dott.ssa Gabriella Parmesan, responsabile incubatore Vega (Venice Gateway for science and Technology), il dott.Paolo Franceschetti di Salwa srl, il dotto Filippo Toniola del progetto Mind the place, la dott.ssa Valeria Ferraro, consigliere del Comune di Nove delegato alle politiche giovanili e del progetto regionale Veneto Smart Competition.

Una possibilità per parlare del futuro dell’imprenditoria giovanile???

Tre ceramisti e un po’ di fede

Mercoledì 11 settembre, alle ore 20.30 a Nove nella Sala Polivalente Pio X tre ceramisti si raccontano. Saranno presenti E. Stropparo, A. Bernardi e A. Spagnolo, con interventim del direttore del Museo Canova di Possagno, M. Guderzo e Don Dario Vivian della Facoltà di Teologia del Triveneto. L’incontro è realizzato in collaborazione con la Parrocchia di Nove.

 

Prestigiribirizzazione

A settembre è anche il momento di ridere con il comico Raul Cremona che nella cornice di Piazza Fabris a Nove, presenta il suo spettacolo a colpi di scenette comiche con i personaggi che l’hanno reso celebre.

Ore 20.45 di sabato 14 settembre, biglietto 14 euro.

Puoi acquistare di persona alla Biglietteria del Festival, a Bassano in Via Vendramini 35 (accesso da Piazza Garibaldi) oppure telefonando allo 0424 524214 nei seguenti orari: dal lunedì al sabato 9.30/12.30-15.30/18.30.I biglietti sono acquistabili anche presso i botteghini dei rispettivi teatri la sera dello spettacolo a partire da un’ora prima l’inizio.

Conosciamo Nove

Ancora nuovi appuntamenti nel paese della ceramica. Dalle ore 21, si comincia  con Alessio Tasca racconta la realizzazione dell’opera, in un video di mezz’ora di Ludovico Barettoni, dal titolo La Mura

A seguire il video dal titolo Storie di Nove, realizzato nel 2010 per la regia di Video EllePi di Luciano Pontarollo della durata di 50 minuti. Il video è un racconto dei ritratti di ceramisti realizzato dal Gruppo Giovani di Nove in collaborazione con l’Amministrazione comunale in collaborazione con l’Associazione Palomar. A cura di Cineforum Idea Nove. E sempre presso la Sala Polivalente Pio X.