Uomini, mezzi e paesaggi della Grande Guerra

Domenica 5 ottobre ultimo appuntamento organizzato dai Musei Alto Vicentino nell’ambito dell’iniziativa Musei a cielo aperto.

Si parlerà di  Roana. Uomini, mezzi e paesaggi della Grande Guerra nell’Altopiano dei 7 Comuni. Alle ore 9.30 ritrovo al parcheggio della chiesa di Treschè Conca e partenza verso il Museo Storico Militare Forte Corbin, con un accompagnatore turistico si osserveranno i segni lasciati dal conflitto sul territorio. Alle 10.45 visita guidata all’interno del Forte Corbin. Tra le 12.30 e 14.30 possibilità di pranzo al sacco o presso il punto ristoro (10 euro primo, secondo, bevanda a scelta). Alle 14.30 ritorno a Treschè Conca e alle ore 16 visita alla collezione Rovini, il collezionista spiegherà i reperti, con accenni storici sulla vita del soldato. Alle 17 in auto si raggiunge Cesuna per visitare la mostra fotografica sulla ferrovia Rocchette – Asiago, inaugurata nel 1910.

Partecipazione 5 euro.

Leggere con attenzione:

Per partecipare è necessaria la prenotazione scrivendo a info@museialtovicentino.it. Nella mail è necessario indicare nome e cognome, numero di telefono e l’evento al quale si vuole partecipare, numero di adulti e di bambini. Si raccomanda un abbigliamento idoneo.

In caso di maltempo l’evento verrà rimandato. A seguito dell’iscrizione riceverete una mail di conferma.

musei a cielo aperto

Annunci

Oltre la Grande Guerra

Domenica 14 settembre altro appuntamento per camminare sui luoghi della Grande Guerra.

Valstagna – San Nazario Oltre la Grande Guerra: i Recuperati del Canal di Brenta.

Alle ore 9.00 ritrovo presso il Cimitero di Valstagna in via Londa, con registrazione dei partecipanti. Alle 9.30 partenza per il Sentiero del Vu, dedicato ad Albino Celi detto “il Vu”, celebre recuperante che ha trovato memoria nelle pagine di Mario Rigoni Stern e nel film di Ermanno Olmi “Il recuperante”. Si attraverserà la linea delle Stelle sulle tracce delle antiche vie dei recuperanti. Tra le 12.30 e le 14.30 è previsto il pranzo al sacco. Alle ore 14.30 ritorno passando per il Museo diffuso dell’Alta Via del Tabacco e poi visita al Museo del Recuperante a Carpanè di San Nazario.

La partecipazione è gratuita.

In caso di pioggia l’evento verrà sospeso, mentre in caso di tempo incerto sarà modificato.

Leggere con attenzione:

Per partecipare è necessaria la prenotazione scrivendo a info@museialtovicentino.it. Nella mail è necessario indicare nome e cognome, numero di telefono e l’evento al quale si vuole partecipare, numero di adulti e di bambini. Si raccomanda un abbigliamento idoneo.

In caso di maltempo l’evento verrà rimandato. A seguito dell’iscrizione riceverete una mail di conferma.

musei a cielo aperto

Ferragosto sul Monte

Tra i modi per passare il Ferragosto ecco uno davvero originale!

I Musei dell’Alto Vicentino vi invitano a partecipare ad un Ferragosto particolare.

Esattamente a Santorso alla scoperta del Monte Summano tra storia e musica. Un luogo ricco di storia, di storie e di luoghi magici pronti ad accogliervi sulle tracce del passato. Ma non sarebbe Ferragosto senza musica.

La partecipazione è gratuita e per sapere il programma dettagliato dovete collegarvi sul sito dei Musei Alto Vicentino.

musei a cielo aperto

Le attività a cielo aperto ricominciano a settembre!

 

Il settore dei Francesi

Nuova attività per gli appassionati di storia, sempre sulle tracce della Prima Guerra Mondiale, che ha lasciato sul nostro territorio tantissime ferite!

Il 27 luglio, una domenica  ritrovo a Lusiana per Monte Corvo – Il Centenario. Linea Marginale: il settore dei Francesi. A cent’anni dall’inizio del combattimenti si vuole percorrere quella linea di difesa perduta sul Monte Corvo, che ha visto impiegati nella realizzazione delle strutture difensive dei civili.

Alle ore 9.30 ritrovo presso il piazzale di Monte Corvo e partenza sulle tracce dei “poilus”, con visita sulle opere di difesa: gli appostamenti, ricoveri scavati nella roccia, piazzole per l’artiglieria.

Dalle ore 12.30 e fino alle 14.30 pranzo a sacco.

Alle ore 14.30 si riprende il cammino fino a raggiungere l’osservatorio a Cima Mosca, centro di comando dei reggimenti francesi.

Alle 17 rientro.

La quota di partecipazione è di 3 euro. In caso di pioggia sarà sospesa mentre in caso di tempo incerto sarà cambiato l’itinerario.

Leggere con attenzione:

Per partecipare è necessaria la prenotazione scrivendo a info@museialtovicentino.it. Nella mail è necessario indicare nome e cognome, numero di telefono e l’evento al quale si vuole partecipare, numero di adulti e di bambini. Si raccomanda un abbigliamento idoneo.

In caso di maltempo l’evento verrà rimandato. A seguito dell’iscrizione riceverete una mail di conferma.

musei a cielo aperto

Recoaro: scopriamo la vita del soldato

Al via il primo appuntamento di luglio con le iniziative di Musei a cielo aperto, dedicato alla Grande Guerra.

Sabato 12 luglio a Recoaro Terme con Museo sulla vita del soldato e anello di Campogrosso. Si analizzerà Recoaro come linea di confine attraverso i grandi mutamenti che la zona ha avuto. Oggi ospita un museo dedicato alle testimonianze della Prima Guerra Mondiale.

La giornata inizia alle 9.30 con il ritrovo in Piazza Amedeo Savoia Aosta, c/o l’Ufficio IAT e visita al Museo della Vita del Soldato.

Alle ore 11.30 con mezzi propri arrivo nei pressi del percorso Anello di Campogrosso

Dalle 12.30 alle 14.30 pausa pranzo con Gnocchi con la fioreta. acqua e dolce.

Alle 14.30 visita accompagnata per la piana di Campogrosso, teatri di aspri appuntamenti: si potranno osservare da un lato le testimonianze del Primo Conflitto Mondiale ma anche gli aspetti naturalistici.

Ore 17 rientro.

Quota di partecipazione 5 euro (per i bambini fino agli 11 anni) 10 euro (adulti)  pranzo incluso, gli extra sono a carico dei partecipanti.

Leggere con attenzione:

Per partecipare è necessaria la prenotazione scrivendo a info@museialtovicentino.it. Nella mail è necessario indicare nome e cognome, numero di telefono e l’evento al quale si vuole partecipare, numero di adulti e di bambini. Si raccomanda un abbigliamento idoneo.

In caso di maltempo l’evento verrà rimandato. A seguito dell’iscrizione riceverete una mail di conferma.

musei a cielo aperto