Un nuovo modo per vivere la drammaturgia #4 e #5

Il 26 e il 27  luglio nuovo spettacolo sempre nell’ambito dell’N’n’N summer collection 2013 e realizzato in collaborazione con i comuni di Schio, Valdagno e Dueville.

Vi ricordo le varie modalità di pagamento:

Gli spettacoli a pagamento prevedono due formule, o una formula abbonamento  25 euro disponibile a Schio presso la Fondazione Teatro Civico, oppure allo IAT e Ubik Schio. Oppure il biglietto responsabile, da 10 euro o da 5 euro (indicano a scelta…forse gli conviene stampare più ingressi da 5….ah responsabile perchè dai tu valore a quello che vedi…potevano fare la formula soddisfatti o rimborsati…mha!)

Il 26 luglio a Valdagno Good Friday Night, verrà riproposto per due sere(Cortile di Palazzo Festari) e il giorno seguente a Schio (Lanificio Conte con ingresso unico a 5 euro).

Il testo di Vitaliano Trevisa, con Giancarlo Previati, Elena Gargano e la narrazione musicale di Daniele Roccat. Il testo deriva dalla lettura di un articolo tratto dal Times Father helped to kill this daughter apparso nel 2001. Due Sarah con lo stesso destino una morte terribile e comunque ingiusta.

 

Un nuovo modo per vivere la drammaturgia #2

Secondo appuntamento con il teatro:

Il 24 luglio alle ore 21.15 nel cortile di Palazzo Festari, a Valdagno, la performance musicale dal titolo Ciel étoilé, con Daniele Roccato al contrabbasso e Laura Mancini con la (?) marimba vibrofono e percussioni. Le musiche ci guideranno in un viaggio in India attraverso la visionaria Shiva.

Questo appuntamento è a ingresso libero

Un nuovo modo per vivere la drammaturgia #3

Il 25 luglio nuovo spettacolo sempre nell’ambito dell’N’n’N summer collection 2013 e realizzato in collaborazione con i comuni di Schio, Valdagno e Dueville.

Vi ricordo le varie modalità di pagamento:

Gli spettacoli a pagamento prevedono due formule, o una formula abbonamento  25 euro disponibile a Schio presso la Fondazione Teatro Civico, oppure allo IAT e Ubik Schio. Oppure il biglietto responsabile, da 10 euro o da 5 euro (indicano a scelta…forse gli conviene stampare più ingressi da 5….ah responsabile perchè dai tu valore a quello che vedi…potevano fare la formula soddisfatti o rimborsati…mha!)

Dicevamo il 25 luglio di ritorna a Schio per la terza tappa in questo viaggio attraverso la nuova drammaturgia. Al Lanificio Conteil teatro della Compagnia della Luna /Società per attori con Il Grande Mago di Vittorio Moroni con Luca de Bei e la regia di Giuseppe Marini. Si racconda la vicenda di una donna che non si riconosce nel suo corpo e si fa chiamare Andrea, per tutti coloro che considerano il destino un castigo, specie se il corpo non è quello che si vuole.

 

Un nuovo modo per vivere la drammaturgia #1

La stagione estiva ci regala tanto teatro! Ed eccomi qui per parlarvi del vasto programma nato dalla collaborazione di Assurdo Teatro, H & R here and now e grazie ai comuni di Schio, Valdagno e Dueville e moltissime altre realtà culturali della provincia.

Dal 23 luglio al 3 agosto una serie di spettacoli divisi nelle città citate sopra. In concomitanza sono stati avviati dei workshop…segnalati da me in questo post!

Gli spettacoli a pagamento prevedono due formule, o una formula abbonamento  25 euro disponibile a Schio presso la Fondazione Teatro Civico, oppure allo IAT e Ubik Schio. Oppure il biglietto responsabile, da 10 euro o da 5 euro (indicano a scelta…forse gli conviene stampare più ingressi da 5….ah responsabile perchè dai tu valore a quello che vedi…potevano fare la formula soddisfatti o rimborsati…mha!)

Il primo appuntamento è per il 23 luglio alle ore 21.15 al Lanificio Conte di Schio, performance per voce e musica dal titolo This is not an exit time works trio. Si esibiranno Laura Mancini alle percussioni, Daniele Roccato al contrabbasso e Vitaliano Trevisan per le letture. Il percorso è generato dalla lettura, per un teatro liquido.

Per ulteriori info scrivete a info@assurdoteatro.it