Tra luglio e agosto: un’estate al centro

La settimana a cavallo tra luglio e agosto, 4 giorni di appuntamenti per scoprire l’arte e la musica della città e non solo.

Si comincia mercoledì 31 luglio, con il primo Silent Play della settimana, Le voci della Basilica, in tre orari alle 18, alle 20 e alle 22. Il costo di 4 euro con prenotazione obbligatoria all’ufficio del Teatro Astra al num 0444 323725 oppure passando direttamente in Stradella Barche 5.

Venerdì 2 agosto altri due appuntamenti, il Silent Play Le voci della Basilica, alle 18 alle 20 e alle 22, come per mercoledì prenotazione obbligatoria al numero che ho già riportato in alto. La sera terzo Openight a Palazzo Leoni Montanari, il programma prevede un Jazz Duo con Ettore Martin (sax tenore) e Michele Calgaro (chitarra). Alle ore 20 è prevista una visita guidata al palazzo e alle collezioni e alle 21 concerto. Il costo per entrambe le iniziative è di 10 euro, per i singoli eventi 5 euro. Consigliata la prenotazione al numero verde 800  578875.

Sabato 3 agosto, terzo Silent Play, che vede protagoniste Le geometrie palladiane alle ore 17 e alle ore 19,  con partenza dalle Scalette di Monte Berico. Il costo è di 4 euro e modalità di prenotazione sono le stesse.

La sera un nuovo Openight nel Giardino del Teatro Olimpico. Alle 21 il concerto  Jazz & Cinema – Thelorchestra, con l’orchestra Laboratorio della Scuola di Musica Theolonius di Vicenza. Sono previste due visite guidate alle 18.30 e alle 19.30. Per entrambi (visita + concerto) 10 euro, per i singoli eventi 5 euro. Per prenotazioni contattate la Società del Quartetto al num 0444 54379 o presso l’Ufficio in Vicolo Cieco Retrone, 24.

L’ultimo appuntamento della settimana è domenica 4 agosto, con l’ultimo Silent Play, Voci della Basilica alle ore 11, 18, 20 e 22. Il costo è di 4 euro e con prenotazione obbligaria ai numeri che trovate sopra dell’Ufficio del Teatro Astra

José María Micó + Jazz = Dire Poesia

E siamo giunto quasi al traguardo di quest’edizione di Dire Poesia che oggi ha un gemellaggio con Vicenza Jazz. Il protagonista del sabato a Palazzo Leoni Montanari è il poeta spagnolo…si offenderà visto che è catalano… José María Micó.

Nato a Barcellona è professore ordinario di Letteratura spagnola all’Università Pompeu Fabra  dove dirige il Master in Creazione Letteraria. Ha curato varie edizioni di classici spagnoli del Cinque e Seicento, scritto studi filologici e saggi letterari. Si occupa di traduzione di poesia catalana e italiana. Il suo attuale campo di studi è la traduzione spagnola della Divina Commedia. Durante l’appuntamento poetico ci sarà anche un’incursione musicale di Vicenza Jazz con Massimo Barbiero, fondatore dei progetti jazz Enter Ellen, Odwalla e Water Dreams, oltre che essere considerato uno dei migliori batteristi italiani, Marcella Carboni, arpista di Cagliari si dedica al jazz, anche se ha prestato la sua dolce musica a progetti cinematografici e televisivi. Maurizio Brunod è invece un chitarrista e compositore che spazia dal rock al jazz, musica classica e world music.

Dire Poesia sarà a Palazzo Leoni Montanari alle ore 19! Ingresso libero