Intorno al filo

Sabato 26 ottobre una giornata in compagnia degli artisti che partecipano alla collettiva diffusa Arazzi nei palazzi.

La mattinata comincia alle ore 10 con la Tavola Rotonda presso le Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari, che vedrà gli otto protagonisti scambiarsi idee e motivazioni sul ruolo della fiber art! L’incontro è rivolto in particolare a tutte le associazioni femminili e non solo amanti di patchwork, ricamo, quilt art e fiber art.

Alle ore 15 cambio di location, al Museo Diocesano, questi stessi artisti si incontreranno e incontreranno il pubblico in un lavoro di cooperazione e dimostrativo delle loro abilità, con suggerimenti e idee, quindi a disposizione dei curiosi e appassionati.

 

Annunci

Brandamaglia

Venerdì 11 ottobre una performance lunga come tutta la giornata, infatti per curiosi e appassionati, nellìambito di Abilmente 2013 e in particolare della mostra Arazzi nei palazzi, è possibile assistere alla performance dell’artista – filosofo Luciano Ghersi.

L’incontro è presso la Loggia del Capitaniato di Piazza dei Signori con l’istallazione Global Home Brandamaglia. Per realizzare questa personalissima tessitura si useranno strumenti e materiali diversi dal telaio e dal filo, sciarpe, cappelli, collane e i più svariati accessori con lane di scarto e di recupero casalingo.

Alla performance parteciperanno studenti, disabili e operatori delle cooperative sociali.

Ingresso ovviamento omaggio.

ABI : l’alfabeto delle banche

Anche quest’anno le banche aprono le loro porte! Noi di Palazzo Montanari, siamo in realtà sempre aperti, anche se poco conosciuti dai vicentini!

Le porte di Palazzo Leoni Montanari  saranno aperte gratuitamente dalle 10 alle 19 (prego passate in biglietteria non vi mangiamo promesso), in una giornata di visite guidate a ciclo continuo… l’apertura in mattinata della mostra Arazzi nei Palazzi (ve ne parlerò diffusamente in un post dedicato), e nel pomeriggio i Musicali Affetti del maestro Fabio Missaggia, vi aspettano nell’atmosfere di palazzo con la musica barocca.

Non molto distante Palazzo Thiene sede della Banca Popolare di Vicenza, che si apre per vedere le ricche collezioni. Ma non sono previste attività particolari. Con ingresso sempre dalle 10 alle 19!

La mia materia è la ghisa

Settembre 2013! Ritorna l’appuntamento con l’arte all’interno degli edifici dell’archeologia industriale che Schio mantiene e valorizza.

I tre appuntamenti in programma, GHISA ART FUSION 2013, non comprenderanno soltanto l’arte contemporanea ma performance e art food! Il tema ispirato di questa edizione è quello che caratterizza il programma culturale di Schio, dal titolo L’altra metà del cielo, dedicata alla donna che lavorava all’interno di quelle fabbriche.

Il primo appuntamento è per Domenica 29 settembre alle ore 18, la location la Fabbrica Saccardo, la fabbrica di fine ‘800 costruita dall’industriale Giuseppe Sacardo, la prima sede in centro storico, fu poi spostata nella zona del Tretto in seguito a un incendio. La produzione comprendeva navette e tubetti di carta e successivamente la produzione di giocattoli di legno, ma fino alla Prima Guerra Mondiale, dopodichè fu ripresa la normale produzione. La particolarità dell’architettura della fabbrica consiste, oltre che nella copertura con gli shed, della presenza delle tipiche colonnine di ghisa e delle turbine idroelettriche.

A interagire con il luogo ci saranno i seguenti artisti:

La fotografa Giulia Pesarin con le sue Piccole cose umane, interessante al proposito quello che ho trovato sull’artista sul blog che vi linko, in cui potrete trovare un chiave per avvicinarvi alle opere della fotografa. Il progetto qui proposto, vede l’ideazione di Elisa Mucchi, Alessandro Passerini e della stessa Giulia Pesarin.

Il momento performativo è a cura del caro collettivo artistico Jennifer rosa, che presenta L’ora, in un’ora il trascorrere della vita, fatto di relazioni tra i singoli e di casualità delle azioni.

Le note, ovviamente di donna, sono affidate al Duo Daffodils, con un repertorio che rende omaggio alle protagoniste femminili della scena musicale tra Otto e Novecento. Con Rossella Vicentini al pianoforte e Valentina Zocca al violoncello.

Oltre che curare il nostro spirito, ci sarà il modo di viziare il nostro corpo con un po’ di buon cibo, con la Tenuta L’armonia.

Che domenica ceramica

Ancora una giornata per scoprire le meraviglie create dalla terra:

Vediamo nel dettaglio… si deve essere mattinieri, perchè alle 9.45 si deve essere davanti al Museo Civico con Ceramica H2O, i musei a cielo aperto.

Dalle ore 10 alle ore 20, ancora i PORTONI APERTI eccovi la lista:

  • Laboratorio Gianni Tosin (Via Molini);
  • Laboratorio Vittore e Alessio Tasca (Via Molini);
  • Portone di Giambattista Petucco Ceramica e vino (Via Molini);
  • Portone Nico TascaNicoletta Paccagnello, Francesco Rigon, Elisabetta Nicoli;
  • Portone Fabbrica AntonibonBarettoni Miho Okai, Hanibal Salvaro;
  • Portone brolo Barettoni Liceo artistico di Nove Accademia “C.B. Cignaroli” Verona
  • Portone Cafè Roma Luigi Carletto, Giacomo Dolce;
  • Giardini Barettori Manuela Metra, Elisabetta Vacca. Gabriella Bais, Vanni Donzelli, Chiara Nuti, Laura silvagni, La vecchia Faenza, Maria Benelli, Donatello Spagnulo La terra incantata;
  • Portone Banca Popolare di Marostica Federico Bonan, Renato Noaro, Giovanni Bucco;
  • Laboratorio Polionato Diego e Domenico Diego Polionato (Via Astronauti);
  • Piazza De Fabris lato nord Antonella Lodetti, Cinzia Ranzato, Cecilia Fontana, Volontari del centro diurno;
  • Piazza De Fabris lato ovest Stefania Zurchi, Maurizio Russo, Giulia Cerati, Egidio Dalla Gassa;
  • Portone Stefani il pittore Luciano Gasparini;
  • Piazza De Fabris lato ovest Marcello Pucci, Alessandra Bianchi, Lidia Guandalini; Matsumoto Noriko;
  • Portone Ave Luigi Domenico Demo, Vincenzo Costa;
  • Portone Zanardello Claudio Lunardon;
  • Piazza De Fabris lato ovest Pico Faenza: Piancastrelli Daniele e Campagnoni Giovanna, Anna Tazzari, Ferruccio De Mori, Mate l’arte nella ceramica di M. T. Dell Jacono, Giuliana Rolli, Chiara Roccanello;
  • Portone Vetrina Comacchio Fabio Tafferini, Bettino Battistello;
  • Piazza De Fabris lato sud ovest Yuri Ragazzini, Francesco Paternò, Dino Agostini;
  • Portone Giardino Sartori Vania Sartori;
  • Piazza De Fabris lato sud Gruppo Cucari Veneti;
  • Piazza De Fabris lato est – slargo viale alberato Ermes Ricci, Sara Bazzano Kiko, Annalisa Ravasio, M. Giovanna Zannini, Marco Prina, Ileana Gentile, Patrizia Rigoni, Elvira Keller;
  • Slargo viale alberato est IL FORNO DELLE 1000 bottiglie – Silvano Latini & C;
  • Antico Pozzo e acquedotto, Manuela Bittante, Fiorella Caroni, Giovanna Saluzzo, Achille Grassi;
  • Portone Antica Osteria al Viale Luca Schiavon, Giancarlo Caron, Maristella Tescari;
  • Portone Pasticceria Marcon Luigi Bonato, Alessandro Volpato;
  • Piazza De Fabris lato est – centro dimostrazione ciclo produttivo terra cotta e terra cruda, Associazione Artigiani con Alessio Nalesini e Isabella Breda;
  • Piazza De Fabris lato est centro espositori, artigiani, artisti europei e internazionali: Jasmina Verbic (Slovenia), Tatjana Jerman Gomboc (Slovenia), Igor Bahor (Slovenia), Tania Gea Rusjan (Slovenia), Towsend Jhon (Inghilterra), Cornelia Schmidt (Germania), Tanikum Keramik (Germania), Elke Schubert (Germania), Jeroslav safr (Rep. Ceca), Dziewiecka Alicia e Ewa Fabianska (Polonia), Bacela Agata e Bacela Krystyna (Polonia), Pau Costa Molina (Spagna), Appah (Romania).

Alle ore 11 il vernissage del progetto Fêlure dell’artista Morgane Tschiember Nuove/Residency Project in collaborazione con Galleria Loevenbruck di Parigi (Terramica Ceramica, Via Martini 17).

Alle ore 11 anche l’evento “fuori” festival: Francesco Ardini and Pol Polloniato/Open Studio.

Alle ore 12 apertura in Piazza De Fabris de Il Forno delle mille bottiglie a cura di Silvano Latini.

Alle ore 17 il vernissage della mostra I Talenti della ceramica, con i giovani Giuseppe Lucietti e Giuseppe Facchinello, presso il Museo Civico della Ceramica.

14 settembre tanta voglia di ceramica

Il week end si presenta ceramico per la cittadina di Nove, con molti eventi che iniziano dalla mattina:

Ore 10, si apre ufficialmente la manifestazione PORTONI APERTI,  gli studi dei ceramisti rimangono aperti fino alle ore 22: ma chi esattamente aprirà le porte del suo regno?

Aderiscono in più di 30, ma scopriamoli nel dettaglio…

  • Laboratorio Gianni Tosin (Via Molini);
  • Laboratorio Vittore e Alessio Tasca (Via Molini);
  • Portone di Giambattista Petucco Ceramica e vino (Via Molini);
  • Portone Nico TascaNicoletta Paccagnello, Francesco Rigon, Elisabetta Nicoli;
  • Portone Fabbrica AntonibonBarettoni Miho Okai, Hanibal Salvaro;
  • Portone brolo Barettoni Liceo artistico di Nove Accademia “C.B. Cignaroli” Verona
  • Portone Cafè Roma Luigi Carletto, Giacomo Dolce;
  • Giardini Barettori Manuela Metra, Elisabetta Vacca. Gabriella Bais, Vanni Donzelli, Chiara Nuti, Laura silvagni, La vecchia Faenza, Maria Benelli, Donatello Spagnulo La terra incantata;
  • Portone Banca Popolare di Marostica Federico Bonan, Renato Noaro, Giovanni Bucco;
  • Laboratorio Polionato Diego e Domenico Diego Polionato (Via Astronauti);
  • Piazza De Fabris lato nord Antonella Lodetti, Cinzia Ranzato, Cecilia Fontana, Volontari del centro diurno;
  • Piazza De Fabris lato ovest Stefania Zurchi, Maurizio Russo, Giulia Cerati, Egidio Dalla Gassa;
  • Portone Stefani il pittore Luciano Gasparini;
  • Piazza De Fabris lato ovest Marcello Pucci, Alessandra Bianchi, Lidia Guandalini; Matsumoto Noriko;
  • Portone Ave Luigi Domenico Demo, Vincenzo Costa;
  • Portone Zanardello Claudio Lunardon;
  • Piazza De Fabris lato ovest Pico Faenza: Piancastrelli Daniele e Campagnoni Giovanna, Anna Tazzari, Ferruccio De Mori, Mate l’arte nella ceramica di M. T. Dell Jacono, Giuliana Rolli, Chiara Roccanello;
  • Portone Vetrina Comacchio Fabio Tafferini, Bettino Battistello;
  • Piazza De Fabris lato sud ovest Yuri Ragazzini, Francesco Paternò, Dino Agostini;
  • Portone Giardino Sartori Vania Sartori;
  • Piazza De Fabris lato sud Gruppo Cucari Veneti;
  • Piazza De Fabris lato est – slargo viale alberato Ermes Ricci, Sara Bazzano Kiko, Annalisa Ravasio, M. Giovanna Zannini, Marco Prina, Ileana Gentile, Patrizia Rigoni, Elvira Keller;
  • Slargo viale alberato est IL FORNO DELLE 1000 bottiglie – Silvano Latini & C;
  • Antico Pozzo e acquedotto, Manuela Bittante, Fiorella Caroni, Giovanna Saluzzo, Achille Grassi;
  • Portone Antica Osteria al Viale Luca Schiavon, Giancarlo Caron, Maristella Tescari;
  • Portone Pasticceria Marcon Luigi Bonato, Alessandro Volpato;
  • Piazza De Fabris lato est – centro dimostrazione ciclo produttivo terra cotta e terra cruda, Associazione Artigiani con Alessio Nalesini e Isabella Breda;
  • Piazza De Fabris lato est centro espositori, artigiani, artisti europei e internazionali: Jasmina Verbic (Slovenia), Tatjana Jerman Gomboc (Slovenia), Igor Bahor (Slovenia), Tania Gea Rusjan (Slovenia), Towsend Jhon (Inghilterra), Cornelia Schmidt (Germania), Tanikum Keramik (Germania), Elke Schubert (Germania), Jeroslav safr (Rep. Ceca), Dziewiecka Alicia e Ewa Fabianska (Polonia), Bacela Agata e Bacela Krystyna (Polonia), Pau Costa Molina (Spagna), Appah (Romania).

Al primo piano del Patronato don luigi Panarotto (Piazza De Fabris), apre invece la mostra Parabole in ceramica.

Alle ore 17.45 avverrà invece l’apertura della mostra Il domatore di farfalle, ceramiche di Heiner Bauer, con successiva visita alla collezione permanente del Liceo Artistico De Fabris (Via Giove).

Alle ore 18.30 accensione de Il forno delle mille bottiglie a cura di Silvano Latini in Piazza Fabris

Ceramica + musica = Nove

Un venerdì vario per la nuova giornata di Festival della ceramica, per questa edizione.

Il pomeriggio che introduce il week end è ricco di manifestazioni. Alle 17.30 MadeinNove, l’apertura della fornace Stringa (Via Munari), l’evento, come per la festa di apertura, sarà visibile anche in streaming attraverso il portale www.noveyork.it

Dalle 18.30 alle 21 si terrà l’inaugurazione della mostra L’eccellenza dell’artigianato artistico e il ciclo della ceramica, argilla cotta e argilla cruda, a cura di Confartigianato di Vicenza – Distretto della Ceramica, porcellana e vetro artistico.

Alle 19, la cerimonia di donazione dei manufatti ceramici che entraranno a far parte della collezione del Museo Civico, in sala del consiglio comunale.

Alle 20.30 altro evento “fuori” festival con la mostra, sempre presso Le Nove hotel & restourant dal titolo Pittura con vista ceramica, a cura del Gruppo Sbittarte.

La serata si chiude con la musica, infatti dalle ore 21 in Piazzetta del Museo, il rock contest…per scatenarsi un po’!

Di villa in villa

Al via la Settima edizione del Festival delle ville venete, dal 13 al 21 settembre. Ogni provincia ha stilato una lista delle ville aderenti, sempre con la disponibilità dei proprietari! La regione e le varie provincie consevano un patrimonio quasi infinito e assolutamente prezioso. Purtroppo sono occasioni spesso uniche per conoscere un territorio, che a differenza di quanto avviene oltralpe, non ha trovato un sistema efficace per regolamentare gli accessi a questi tesori.

Ma vista la ghiotta occasione meglio approfittarne! Conosciamo le ville aderenti e le modalità di accesso.

  • Barchesse Pigaffetta Trolio ad Agugliaro, visita al parco il 15 settembre dalle 10 – 12.30 e 15 – 18, cell. 335 8047386;
  • Villa Prabhupada desch ad Albettone 0444 790573 – 3471928276 prabhupadadesanews@gmail.com. Festa della domenica 15, 22 e 29 alle ore 17, segue cena. Il 13 settembre dalle ore 18 festa dell’antica tradizione vedica (induista);
  • Villa Pisani Bonetti Bagnolo di Lonigo www.villapisani.net Tel 0444 886838/0444 831104, Visite guidata alla villa e alle collezioni il 16 settembre alle ore 17.
  • Villa di Montruglio a Mossano www.villadimontruglio.it, tel. 0444 8868/329 8170975. Visite guidate nei giorni 17, 18, 19 settembre dalle 9 alle 12. Prenotazione Obbligatoria. Concerto di Patrizia Laquidara il 22 settembre alle ore 17.
  • Villa da Schio a Castelgomberto, visite guidate al parco per gruppi. Tutti i giorni tranne il 14 settembre dalle 9 alle 18, prenotazione obbligatoria.
  • Villa Godi Malinverni di Lugo di Vicenza, www.villagodi.com, tel 0444 860561, visite guidate per gruppi tutti i giorni dalle 9 alle 18, prenotazione obbligatoria. Mostra d’arte. dal 16 al 29 settembre. Cena palladio by night il 20 settembre alle ore 19, prenotazione obbligatoria.  Preludio arti in Villa il 27 settembre ore 19.30 Prenotazione Obbligatoria.
  • Villa Veronica a Cornedo Vicentino, villaveronica.cornedo@gmail.com, il 27 settembre ore 15, monumenti cittadine e ville ore 19 presso il parco di Villa Veronica. Il 27 settembre alle ore 20.30 nella barchessa Teatro Popolare in Lingua Veneta;
  • Villa Fogazzaro Colbalchini a Montegalda, www.muvec.it, tel 0444 737526, visite guidate al museo e al parco nei giorni: 13, 19, 20, 26, 27, dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30; mentre i giorni 14, 17, 18, 25 dalle 15 alle 18.30. Il 22 settembre evento musicale – letterario Porte aperte al Muvec alle ore 16.
  • Villa Francanzan Piovene a Orgiano, www.villafrancanzanpiovene.com, tel 02 72003658/Cell 3358221426, visite guidate alla villa e al parco, il 15 settembre dalle 15 alle 19.
  • Villa Sesso Schiavo a Sandrigo, tel 0444659244/Cell 3482484930 – 3356502140, info@villasessoschiavo.it www.villasessoschiavo.it, dal 21 settembre mostra d’arte. 28 e 29 settembre dalle 16 alle 22 evento musicale. Prenotazione obbligatoria.
  • Villa Manzoni Valcasara a Sarego, www.villamanzonivalcasara.it, tel 0444830519/cell 3401228252, fax 0286450574. visite guidate il 15 settembre dalle ore 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 18. Prenotazione Obbligatoria;
  • Castello di Thiene www.castellodithiene.com, tel 0444 380879 Cell 329 8541962, visite guidate tutti i giorni con Prenotazione Obbligatoria. Il 14  e il 15 settembre manifestazione florovivaistica VIRIDALIA 2013 dalle 9 alle 19.
  • Villa Trissino Marzotto a Trissino, www.villatrissinomarzotto.it, tel 0445 922029, visita alla villa e al parco il 15 settembre dalle 10 alle 18 Prenotazione Obbligatoria;
  • Villa Trissino – Loc. Cricoli a Vicenza, tel 0444922122 cell 3488713373, visite al parco dal 23 al 28 settembre dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.

Non so dirvi se per le visite sono previsti dei biglietto d’ingresso! Ma con una telefonata alla villa che più vi interessa scoprire le modalità di accesso.

 

Nuove imprese???

Il Festival della ceramica si arricchisce anche di iniziative non propriamente ceramiche. Ma pratiche e attuali, in periodo di poche certezze.

Alle ore 20.30 in programma presso la Sala Villanova-Zanolli, la sede di Novenergia (Via Padre Roberto, 50), un convegno dal tema Incubatori d’impresa e Start-Up: opportunità per le nuove imprese.

Interverranno su un tema tanto spinoso il dott. Michele Pellaso, dirigente regionale del settore industria artigianato; dott.ssa Gabriella Parmesan, responsabile incubatore Vega (Venice Gateway for science and Technology), il dott.Paolo Franceschetti di Salwa srl, il dotto Filippo Toniola del progetto Mind the place, la dott.ssa Valeria Ferraro, consigliere del Comune di Nove delegato alle politiche giovanili e del progetto regionale Veneto Smart Competition.

Una possibilità per parlare del futuro dell’imprenditoria giovanile???

Tre ceramisti e un po’ di fede

Mercoledì 11 settembre, alle ore 20.30 a Nove nella Sala Polivalente Pio X tre ceramisti si raccontano. Saranno presenti E. Stropparo, A. Bernardi e A. Spagnolo, con interventim del direttore del Museo Canova di Possagno, M. Guderzo e Don Dario Vivian della Facoltà di Teologia del Triveneto. L’incontro è realizzato in collaborazione con la Parrocchia di Nove.