Workshop: il programma

Dopo il successo dell’inaugurazione del 10 ottobre, non ci sono più scuse per non partecipare al workshop in programma sabato 18 ottobre.

Sei artiste in due momenti diversi di un pomeriggio vicentino, per tirare fuori l’arte che c’è in voi. Non vi promettiamo di diventare artisti, ma almeno di farvi assaporare il mondo dell’arte e magari darvi uno strumento di riflessione sulla terapia dell’anima che i colori, della carta e  dei tanti altri materiali che le artiste useranno. Ecco allora brevemente le proposte.

Dalle ore 15 alle ore 17 le tre artiste che accompagneranno i bambini e i ragazzi (5 -13 anni) sono Anna Berton, Arianna Piazza e Suvi Maaria Tirronen proporranno…

Anna Berton

I partecipanti nel corso del workshop costruiranno un piccolo libricino illustrato.L’ispirazione nasce da forme che si mettono in gioco fra colori spazio ed emozioni. l risultato sarà un piccolo taccuino rilegato a mano, che raccoglie storie immaginate, disegni fantasiosi, poesie giocose, e nuovi spazi ricchi di stimoli da inseguire anche una volta tornati a casa.
Arianna Piazza
Proporrà il momento creativo detto cadavere squisito. Un gioco di carta e matita non competitivo, che consiste nel creare un testo o un’immagine con un lavoro di gruppo in cui però ogni partecipante ignora i contributi degli altri. Il gioco ha origine in Francia specialmente in ambito surrealista e mira a creare un momento di unione, gioco e collaborazione con gli altri partecipanti.
Suvi Maaria Tirronen
Propone invece un altro momento creativo, in cui i bambini e i ragazzi presenti saranno stimolati con numerosi materiali, la gomma, cartoncino, colori. Tutto questo per realizzare dei timbri in cui sarà indagata la forma umana. L’intento è di creare un nuovo album di famiglia, con i timbri verrano rappresentati le persone più care dei partecipanti.
 Il secondo gruppo invece sarà disponibile per i ragazzi più grandi e gli adulti dalle ore 17 alle 19 (13 – 25 e in sù) con Greta Bastelli, Valentina Rosset e Elisabetta Zanetti, le quali proporranno le seguenti attività:
Greta Bastelli
 Partirà dalle pagine di un catalogo, l’osservazione di  immagini  varie per poi esercitarsi sui fogli di carta. Greta propone l’esercizio della spontaneità. Portare sul foglio bianco le sensazioni, anche se imperfette e che pensiamo possano essere degli scarabocchi. Dare un colore ad una sensazione, lacerare la pagina attraverso strappi ma anche attraverso bruciature, linee e tutto quello che può esprimere, almeno nell’arte, la vostra libertà.
Valentina Rosset
Partire dalla copia dal vero per affiancare una creazione fantasiosa, iniziare dall’osservazione della realtà per sviluppare il proprio mondo immaginifico. Valentina farà una piccola introduzione teorica, per poi invitare a disegnare qualcuno degli oggetti che porterà per esercitarsi e infine seguirà i partecipanti nello sviluppo della propria visione.
Elisabetta Zanetti
L’artista proporrà ai partecipanti una serie di immagini  per lavorare sullo studio del fotogramma. I partecipanti saranno spronati e creare così un piccolo taccuino con immagini in movimento. Scoprirete così con pochi gesti un disegno di grande effetto e che vi porterà nel mondo del pre cinema.
Per ragioni organizzative è obbligatorio prenotare mediante mail all’indirizzo tfgiffone84@gmail.com
Per i minorenni è richiesta la presenza di un genitore
 
moleskine

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...