Another brick in the wall

Il famoso brano dei Pink Floyd è stato inciso nel novembre del 1979, quindi dieci anni prima del crollo del muro! Una canzone però associata automaticamente al periodo e al crollo di un muro che costituisce la fine di un’epoca.

Anche Vicenza ha organizzato una serie di iniziative per celebrare i venticinque anni dal crollo del muro. L’Istituto Istrevi, il Comune di Vicenza, la Biblioteca Bertoliana hanno realizzato il progetto chiamato Dal Muro ai muri.

Sabato 8 novembre si inaugurano pertanto due progetti fotografici:

A Palazzo Cordellina, si svolgerà la personale del fotografo Attilio Pavin dal titolo The Wall Berlino. Durante l’esposizione saranno riproposte le fotografie scattate durante il crollo con focus suoi murales. La mostra dal 1990 ad oggi, è stata proposta in prestigiosi sedi espositive. Oltre alle foto del maestro, saranno proposti anche i lavori di studenti. La mostra sarà aperta fino al 23 novembre dalle 10 alle 18. Chiuso il lunedì. L’inaugurazione si terrà alle ore 18.30 sempre di sabato 8 novembre.

Sempre l’8 novembre da Spazio 6 di Contrà San Pietro 6,  alle ore 16,3o di inaugura la mostra dal titolo Muri che…

Fotografi ed appassionati reinterpretano il concetto di muro, secondo le letture personali. I muri possono dividere, essere invisibili, possono vivere o qualunque cosa vogliate!

La mostra nasce dalla collaborazione tra i vari circoli fotografici di Vicenza e non solo: Circolo Fotografico Vicenza, Fotoclub Il punto Focale, Fotoricerca Valdagno e Spazio6.

Fino al 30 novembre dalle 15.30 alle 19.30

spazio6

Annunci

Dialogo sull’ex – libris

Sabato 8 novembre alle 15.45 da Galla Caffè al primo piano, si svolge un evento speciale! Si terrà infatti la premiazione della IV Biennale Internazionel di Ex Libris Palladio. Il finissage che si svolgerà nel caffè della celebre libreria vicentina, sarà a cura di Marcello Fois che indaga il rapporto fra la parola e l’immagine, in particolare nell’ex libris.

Successivamente verranno consegnati i premi da Marco Fazzini e Alberto Galla.

galla

Io sono l’amore

Sabato 8 novembre nuovo appuntamento con l’arte da Spazio Nadir. Infatti alle ore 18.30 verrà inaugurata la mostra dell’illustratrice Shanti Ranchetti dal titolo Io sono l’amore.

Oltre che illustratrice l’artista è anche scenografa e decoratrice di origine milanese. Da tempo vive in Veneto, precisamente a Treviso. Una mostra che si presenta già frizzante! L’artista ha al suo attivo numerose esposizione collettive: Contacto2003” Artisti per Lila CEDIUS Libreria Internazionale Hoepli Spazio Espositivo (Milano);”Mostra degli Illustratori” Fiera del Libro di Bologna; 2003- Collettiva “Caffè Mentale- Lapis Girl” Interzona Stazione Frigorifera Specializzata (Verona), Collettiva “Che Peperine!” Circolo Gioventù Bruciata (Bassano del Grappa, Treviso) mini catalogo e mostra a cura si Alessandro Staffa, è stata finalista al Premio Celeste 2008 , in mostra alla Fabbrica Borroni, Milano, “Onda Anomala”, Spazioinmostra, a cura di Ivan Quaroni, 2009, Into the Darkness, Cell63, Berlino a cura di Adriana Soldini.

Una buona occasione per conoscere un’artista che ci farà innamorare.

io sono l'amore