Carta color carbone con un tocco di Blanche

Ancora una voltra varco i confini provinciali per parlarvi di un collettivo artistico che mi sta parecchio a cuore. Il collettivo Blanche che raccoglie tanti creativi del nostro territorio più una scrittrice marchigiana, arriva dopo varie tappe anche a Treviso in occasione del Festival Carta Carbone. Quest’anno a Treviso si inaugura quello, che gli auguriamo possa essere, solo il primo di una lunga serie di Festival Letterario per abituare la gente a vivere constantemente con un libro in mano. Numerosi sono gli eventi che dal 17 al 19 ottobre vedranno la città come una libreria diffusa, in cui eventi e presentazioni si susseguiranno.

La nostra diafana e luminosa amica avrà quindi un conpito di spicco tra gli eventi proposti. L’abito scultura fatto vivere con il corpo e la voce dell’attrice Valentina Ferretto, le parole dei taccuini di Silvia Seracini e naturalmente l’abito scultura di Elvezia Allari. Fanno attivamente parte del collettivo la grafica Patrizia Peruffo e il fotografo ufficiale Luigi De Frenza.

Per il collettivo Blanche appuntamento alle ore 21 di Venerdì 17 ottobre presso la Libreria Canova Piazzetta dei Lombardi 1, si svolgerà un nuovo capitolo de Le petit tour de Blanche, dal titolo Treviso è una valigia. Ed eccovi quello che non dovreste assolutamente perdere:

Una frusciante creatura arriva in città e, disperata, si rifugia in una biblioteca dove un uomo è immerso negli studi. Lei ha perso un amore, lui ama la ricerca. Lei scrive ad alta voce e incide la sua vita a colpi di parole. I silenzi di lui parlano, levigando le durezze e la rigidità del bagaglio teorico dello studioso. Un taccuino da riscrivere, un abito da sfogliare, mille racconti da leggere e assaporare
strato dopo strato, come quelli di un tiramisù… anche se un po’ amaro. Sebbene Blanche sia affranta per questioni sentimentali, la fibra resistente del suo cuore riesce a elevare cattedrali di gioia dalle rovine di una storia. E per riconoscere il lieto fine, spesso è sufficiente osservarlo dall’alto, come da
una terrazza panoramica affacciata sulla notte che accende di magia l’unione fra l’anima della città e l’architettura che ne sta alle fondamenta.
Interpreti e Personaggi: Valentina Ferretto (Blanche); François Bruzzo (il Professore). Elvezia Allari, artista abito/scultura; Silvia Seracini, scrittrice e bibliotecaria; Valentina Ferretto, attrice e performer di Blanche; Patrizia Peruffo, graphic designer e taccuini d’artista; Luigi De Frenza e Gian Pietro Cazzola, fotografi. François Bruzzo è attore, saggista e docente di Letteratura Francese alla IULM di Milano.Testo di Silvia Seracini, editing a cura di Bruna Graziani. Letture a cura di François Bruzzo. Alla fisarmonica, Federico Zugno.

blanche

Per il programma completo del Festival cliccate qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...