150 metri di BUM

Il nuovo complesso residenziale e naturalmente il nuovo Tribunale è da sempre al centro di grosse polemiche, tanto che da molti il nome Borgo Berga è stato denominato con un appellativo piuttosto maleodorante!

Ma ormai che c’è e ha ormai trasformato lo skyline della città in una Metropolis degna di un film di Fritz Lang, qualcosa per renderla più viva bisogna pur fare!

Quindi oltre che un semplice giardino tra gli appartamenti questo luogo/non luogo si apre all’arte contemporanea per diventare un Museo Urbano!

Ma cosa potrà essere esposto, così all’aperto? Ma le illustrazioni di artisti di fama internazionale che contribuiranno a fare della città un polo attento al campo dell’illustrazione. Dopo la mostra Illustri, la quale ha portato in città un pubblico nuovo e diciamolo finalmente più giovane, con mostre da organizzare in città e un festival nel 2015! Intanto per l’anno che lentamente sta volgendo a termine si offre al pubblico cittadino, e non solo, due appuntamenti. Ma andiamo per ordine!

Il 4 ottobre apre al pubblico la mostra nel giardino su cui affacciano i nuovi appartamenti! Alle ore 17 trovete venticinque opere di molti artisti internazionali, la scelta è caduta su coloro che hanno avuto i maggiori riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale.

Il BUM ovvero il Berga Urban Museum è un progetto nato dalla collaborazione tra Sviluppo Cotorossi Spa, realizzato con il patrocinio del Comune di Vicenza e curato dall’illustratore vicentino Ale Giorgini. I talenti scelti sono stati insigniti di prestigiosi riconoscimenti e hanno firmato copertine di libri e di riviste…illustri!

Eccoli a voi! Marcos Chin (Usa), Tomer Hanuka (Usa), Stanley Chow (Uk), Christoph Niemann (Germany), Pablo Lobato (Argentina), Keith Negley (Usa), Jean Jullien (France), Ryo Takemasa (Japan), Philip Giordano (Japan), Michel Casarramona (Swisse), Shout (Italy), Olimpia Zagnoli (Italy), Riccardo Guasco (Italy), Mauro Gatti (Italy), Ale Giorgini (Italy), Francesco Poroli (Italy), Simone Massoni (Italy), Gloria Pizzilli (Italy), Roman Muradov (Usa), Alvaro Tapia Hidalgo (Chile), Malika Favre (France), Jonas Bergstrand (Sweden).

Ogni artista proporrà quattro illustrazioni stampate su PVC in formato 100×140.

Per me è inutile dire gli orari, in quanto la natura diversa del luogo permette una visita perenne del museo, con tanta pace degli abitanti!

Per celebrare l’apertura alle ore 17 ci sarà una performance live di Riccardo Guasco.

BUM

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...