Uomini, mezzi e paesaggi della Grande Guerra

Domenica 5 ottobre ultimo appuntamento organizzato dai Musei Alto Vicentino nell’ambito dell’iniziativa Musei a cielo aperto.

Si parlerà di  Roana. Uomini, mezzi e paesaggi della Grande Guerra nell’Altopiano dei 7 Comuni. Alle ore 9.30 ritrovo al parcheggio della chiesa di Treschè Conca e partenza verso il Museo Storico Militare Forte Corbin, con un accompagnatore turistico si osserveranno i segni lasciati dal conflitto sul territorio. Alle 10.45 visita guidata all’interno del Forte Corbin. Tra le 12.30 e 14.30 possibilità di pranzo al sacco o presso il punto ristoro (10 euro primo, secondo, bevanda a scelta). Alle 14.30 ritorno a Treschè Conca e alle ore 16 visita alla collezione Rovini, il collezionista spiegherà i reperti, con accenni storici sulla vita del soldato. Alle 17 in auto si raggiunge Cesuna per visitare la mostra fotografica sulla ferrovia Rocchette – Asiago, inaugurata nel 1910.

Partecipazione 5 euro.

Leggere con attenzione:

Per partecipare è necessaria la prenotazione scrivendo a info@museialtovicentino.it. Nella mail è necessario indicare nome e cognome, numero di telefono e l’evento al quale si vuole partecipare, numero di adulti e di bambini. Si raccomanda un abbigliamento idoneo.

In caso di maltempo l’evento verrà rimandato. A seguito dell’iscrizione riceverete una mail di conferma.

musei a cielo aperto

Annunci

Fai di me il tuo teatro…Il programma di Schio

Modificando il testo e il titolo della canzone di Massimo Ranieri, una frase celebre si adatta alla scoperta e alla sfida vinta non solo dalla comunità di Schio ma di tutta una Regione, che in un periodo di grande crisi ha deciso di riaprire un luogo magico. Ma sarà anche un caso di convivenza, tra il teatro riscoperto, il palco del Civico e il Teatro Astra. Quindi la frase che ne descrive la stagione, ecco che il teatro diventa il luogo di riappropriazione di qualunque cosa cerchiate dal teatro.

Nei mesi passati ho seguito la riapertura e respirato in alcune occasioni l’aria piena di Novecento, ed ecco che cercherò di fare del mio meglio. Intanto, visto la campagna abbonamenti parte il 1 ottobre vi anticipo qualche cosa!

Nel percorso che ci propongono convivono diversi generi, la prosa, spettacoli di narrazioni, danza, drammaturgia contemporanea e musica d’autore. Ognuno di voi potrà scegliere naturalmente l’abbonamento completo ma anche un carnet di spettacoli personalizzati per i propri gusti.

Ecco gli spettacoli:

  • Martedì 4 novembre Neri Marcorè con Banda Osiris (in replica mercoledì 5 novembre) Beatles Submarine;
  • Sabato 15 novembre Gabriele Vacis racconta Luigi Meneghello (fuori abbonamento);
  • Sabato 29 novembre Theama Teatro con Romeo e Giulietta;
  • Venerdì 12 dicembre Maratona di New York;
  • Venerdì 19 dicembre Cyrano de Bergerac con la Compagnia Gank;
  • Martedì 14 gennaio Silvio Orlando, Marina Massironi, Roberto Citran in La scuola;
  • 24 gennaio (fuori abbonamento) Fabio Cinti;
  • 30 e 31 gennaio Paolo Benvegnù in Villan People con gli attori Andrea Pennacchi, Michele Modesto Casarin, Manuel Massini;
  • Venerdì 13 febbraio Kledi Kadiu e Balletto di Roma in Contemporary Tango;
  • Sabato 28 febbraio Natalino Balasso con Velodimaya;
  • Giovedì 12 marzo Simone Cristicchi con Magazzino 18;
  • 27 e 28 marzo chiusura della stagione con Stivalaccio Teatro con il Don Chisciotte e poi la serata continua con Manimotò con Tomato Soup;

Ecco il link per consultare il sito e gli abbonamenti.

images