Vetrine aperte per ferie

Pioggia o non pioggia, sole e ombra. Giorno e notte… la città da un lato continua a vivere e dall’altro diventa sonnacchiosa per la voglia di relax, che nonostante il tempo instabile e più simile a quello autunnale, il nostro corpo e la nostra mente richiede.

Così anche le attività commerciali si chiudono, per fortuna solo il tempo dell’estate, ma continuano a regalarci bellezza e arte. Le vetrine dei copiosi spazi commerciali in centro storico, spesso restituiscono solo il nostro riflesso presentandosi all’interno solitarie e vuote in attesa di ospitare qualcosa e di poter sfoggiare invitanti prodotti.

Così se doveste passare da Contrà San Pietro 6 troverete una situazione del genere. Spazio6 chiuso per ferie ma  vetrine che regalano al cittadino che si reca al lavoro, o sta tornando o chi vuole semplicemente fare una passeggiata in centro dovrà prestare maggiore attenzione! Nelle vetrine dello Spazio è ospitata la Show art display con la ceramica raku di due artisti che creano con la ceramica zen(g) raku, tra le espressione più apprezzate e più quotate del momento. Gli artisti sono Alessandro Faggionato ed Ennio Cestonaro, i quali si accostano alla ceramica con diverse formazioni ed esperienze alle spalle. Per Faggionato l’Accademia di Belle Arti di Venezia con diploma in pittura, mentre Cestonaro una formazione presso la scuola d’arte e mestieri e lavorare nel campo dell’orificeria. Tutto questo diventa pertanto evidente nel trattamento della stessa materia e nell’applicazione di una stessa tecnica.

Alessandro Faggionato realizza piatti dal diametro di 65 cm i quali presentano una decorazione colorata e complessa che attinge dall’arte informale, segni grafici interessano tutta la superficie ceramica. In vetrina anche dei totem, che nella loro forma sfrangiata e nei colori a volte brillanti e a volte plumbei, sembrano dei reperti trovati per caso in una foresta del Nord America oppure dei tronchi che hanno subito una cristallizzazione.

Ennio Cestonaro inserisce nelle sue creazioni tutte altre influenze, la formazione da orafo è chiaramente visibile nella scelta di decorare la superficie ceramica come se si trattasse di realizzare uno smalto…sorpresa sorpresa è infatti smalto. Una vera e propria incisione ad acquaforte. Libellule librano eleganti tra i canneti in Estate.  Mentre in Memoria, la superficie trattata con il graffio, che se non sbaglio è una tecnica tipica dell’incisione calcografica, paesaggi lacustri si innestano su materiali di recuper.

Quindi non suonate il campanello da Spazio6 ma soffermatevi sulla vetrina alla ricerca di nuovi mondi.

20140724-114807-42487442.jpg

20140724-114808-42488559.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...