Tintarella color latte

Nella famosa canzona Mina osannava la tintarelle di luna, che invece di abbronzare la pelle, la rendeva bianca e vellutata come il latte! Magra consolazione per colore che vorrebbero una pelle ambrata frutto di riposo e nuotatine in acqua! Ma è così e noi ancora costretti alla vita cittadina con giornate in ufficio protette dal sole, non ci resta che uscire la sera.

Presso il Giardino del Teatro Astra, possiamo quindi non solo abbronzarci alla luna ma assistere ad uno spettacolo vero e proprio.

Titino Carrara con Giorgia Antonelli – La Piccionaia Teatro Stabile di Innovazione presentano al pubblico quattro storie, luoghi che evocano bellezza con Il giardino del tempo. Un viaggio nella nostra terra con rabbia e sorrisi. I racconti sono liberamente ispirati da James Graham Ballard, Italo Calvino, un sogno di Arlecchino e una vecchia canzone del nonno di Hugo Pratt, dedicata a Venezia!

Ingresso con biglietto unico a 8 euro (con consumazione).

estate a vicenza

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...