Festival Alto Vicentino

Dal 19 al 22 giugno al via l’Ottava edizione del Festival Alto Vicentino.

Il festival dedicato al cortometraggio sarà amimato da autori che arrivano da tutto il mondo. Più di venti corti e produzioni di registi amatoriali. I corti presentati saranno poi giudicati da una commissione composta dal Prof. Marco Melanco docente di Tecniche Cinematografiche del Corso di Laurea D.A.M.S. di Padova, che sarà il presidente di giuria, poi il Dott. Sergio Dal Maso appassionato di cinema e membro del direttivo del cinecircolo “Verdi” di Breganze. La Dott. Carla Urban conduttrice di programmi televisivi e radiofonici prima per la RAI, dal 2000 si occupa del territorio dell’alto vicentino. Paolo Agostini, compositore e autore di colonne sonore per il cinema, tv e documentari. Infine il Dott. Antonio Seganfreddo laureato al D.A.M.S. di Padova è autore di cortometraggi e videoclip.

La location è la Villa Rossi di Santorso, con il parco voluto dal Senatore e Industriale che tanto ha fatto per il territorio scledense. Con uno stupendo parco di matrice romantica che arriva a lambire il Summano. Le proiezioni avverranno per l’appunto nella villa, ma vediamo in dettaglio in programma e i corti che parteciperanno.

Giovedì 19 giugno

Alle ore 20 si aprirà il Parco storico di Villa Rossi con la proiezione del film Bumba Atomika con la regia di Michele Senesi che sarà presente. Il fim indipendente che vede per la prima volta alla regia Michele Senesi, ed è ambientato nella provincia marchigiana ed è tutto da scoprire.

Venerdì 20 giugno

Alle ore 20 l’apertura del Parco storico di Villa Rossi con la musica di Salvinorin. Alle ore 21.15 avrà inizio la proiezione dei corti nei cinque punti selezionati all’interno della Villa e nel Parco del Laghetto. All’1 è prevista la chiusura.

Sabato 21 giugno

Alle ore 16.30 workshop con Michele Senesi sul tema Sopravvivenza in un set indipendente. Alle ore 18.30 inaugurazione della mostra Extrart con aperitivo e dj set con Dry & Wet. La mostra rimane in programma per tutta la durata del festival. Alle ore 21.15 premiazione e proiezione dei cortometraggi sempre nei cinque punti della Villa e del Parco. Dopo le premiazioni ci sarà la proiezione del documentario dal titolo La montagna infranta di Mirco Malanco, realizzato in occasione del 50° anniversario del disastro del Vajont. Dall’1 notte bianca del cinema, con proiezioni fino a tarda notte.

Domenica 22 giugno

Alle ore 15 proiezioni dei corti vincitori e selezione delle opere in concorso per l’edizione 2014. Alle ore 19 termine proiezioni e chiusura del Festival.

INGRESSO LIBERO

Per visionare i moltissimi corti in programma vi mando il link alla pagina interner del Festival.

Buona visione

festival alto vic

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...