Per Inciso: incisori vicentini dal ‘500 al ‘900

De Munari Antiquariato e Spazio D, ci invitano a scoprire l’incisione tra passato e presente!

Protagonista negli spazi dello spazio di Contrà Vescovado 13, scopriremo la Vicenza come la intendevano gli autori e che con passione antiquaria, Francesca De Munari, ha scovato e raccolto le incisioni e ci proporrà alla visione, ma anche con uno sguardo al Novecento!

Ogni secolo è rappresentato da un particolare incisore, oppure con una vista particolare della città: nel 1595 abbiamo la carta di Giovanni Antonio Magini, che indaga il territorio berico; passiamo alla mappa con Vicentia Amplissima, la prima immagine a stampa dopo gli interventi palladiani. Cristoforo Dall’Acqua, in molte incisioni si trova “Villa Rotonda”. La irrinunciabile calcografia Remondini parte fondamentale del Settecento. Ancora Marco Moro il maggior vedutista dell’epoca, che rende omaggio ai palazzi e ai loro proprietari. Non poteva mancare Neri Pozza, con la sua Vicenza, che come direbbe Neri Pozza pare “scolpita”.

La mostra ci propone anche numerose incisioni che ci restituiscono dei numerosi momenti di festa cittadina, le feste che con l’era moderna si sono perse.

Un’ottima occasione per conoscerle!

La mostra sarà aperta fino all’11 maggio con gli orari di negozio. 

L’inaugurazione sarà il 12 aprile alle ore 18

mostra-Vicenza-incisa-locandina-Copia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...