Illuminiamoci senza consumare troppo

Dieci anni di M’illumino di meno, l’iniziativa di sensibilizzazione contro gli sprechi! Anche Vicenza aderisce all’iniziativa con un appuntamento che coinvolge l’intera cittadinanza!

Venerdì 14 febbraio non è soltanto San Valentino ma anche una festa più profonda! E vediamo come possiamo passarla da cittadini virtuosi.

Le iniziative si svolgeranno dalle 14 del pomeriggio e fino alle 18 passate, le prime quattro ore si svolgeranno presso il Palazzo delle Opere Sociali con un seminario di confronto intitolato Tra carcere e città a partire dalle problematiche dei detenuti con dipendenze – La città dentro la città fuori. Incontro organizzato dal Ser.T di Vicenza. Partecipazione gratuita per informazioni e prenotazioni sert.vicenza@ulsssvicenza.it oppure telefonate al 335 8014094 ecco la scaletta degli interventi:

  • Saluti dell’Amministrazione comunale;
  • Perché un documento del Ser.T sul carcere? Giuseppe Chemello, Responsabile U.O.;
  • Cos’hanno da dirsi oggi carcere e città? Pietro Buffa Provveditore Amministrazione penitenziaria del Triveneto;
  • Curare la dipendenza nel tempo della pena. Leopoldo Grosso Vicepresidente Gruppo Abele di Torino;
  • Siamo più sicuri se isoliamo i problemi. Vincenzo Balestra Direttore Ser.T Vicenza;
  • Essere volontari nella città dentro nella città fuori. Don Agostino Zenere Cappellano Casa Circondariale di Vicenza;
  • La città, la rete, la comunità. Isabella Sala, Assessore alla Comunità Comune di Vicenza;
  • Interverranno inoltre Stefano Tolio, Direttore Sanità penitenziara Ulss 6; Monica de Bortoli Associazione Culturale E-ducere e Saloua Ghirjbi dell’Unione immigrati.
  • Coordinerà Francesco d’Angella, Studio Ars Milano

Alle ore 18,15 nella piazza antistante il Palazzo delle Opere Sociali, partirà la fiaccolata (candele, pile con batterie ricaricabili, fiaccole e torce. Organizzazione de La Piccionaia I Carrara con Paola Rossi e Carlo Presotto e i musicisti Bruno Montorio e Bobo Righi e la partecipazione dei volontari dei Donatori di Voce. Il percorso autoilluminato con candele, fiaccole etc. condurrà fino alla Casa delle Suore Orsoline in Contrà San Francesco Vecchio attraverso le parole di brani di Pasolini e Alda Merini.

m'illumino di meno

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...