In galleria Quarantanni

Giovedì 13 febbraio da Galla Caffè si parla di arte e del lavoro nell’arte, attraverso l’esperienza di una galleria che può dire che riesce a navigare in queste acque oscure molto bene, senza contare che sarebbe il sogno di molti, sicuramente della sottoscritta, buttarsi almeno in queste acque oscure!

Parlo della Galleria Minini che ha aperto nel 1973 e l’anno scorso ha festeggiato 40 anni di attività. Anniversario che nella tradizioni matrimoniale corrisponderebbe alle nozze di smeraldo.Ad aprire la Galleria è stato Massimo Minini nel 1973 nella sua città Brescia, iniziando con l’Arte Povera, l’Arte Concettuale e la Minimal Art. Non c’è dubbio che le sue scelte siano state fondamentali per la più recente storia dell’arte. Negli ultimi anni le mostre organizzate, una anche allestita alla Triennale di Milano, segnano la scelta di artisti già affermati.

A presentare la sua attività e il libro dal titolo Quarantanni il creatore di tutto Massimo Minini alle ore 18 da Galla Caffè,

galla

Walking with art

Viale Milano si anima con un nuovo evento artistico, giovedì 13 febbraio alle ore 18.30 si inaugura la mostra Walking with art 2010 – 13 EVOLUZIONE.

La mostra collettiva unisce i giovani artisti degli Atelier Bevilacqua La Masa, la quale si è fatta conoscere a Venezia ma anche a livello internazionale per le numerose attività: realizzazione di mostre di artisti internazionali, l’organizzazione e il patrocinio di convegni, conferenze, pubblicazioni ed incontri, la promozione di giovani artisti che provengono in particolare dall’area del Triveneto, la conservazione e la catalogazione di opere e naturalmente non perdono di vista anche la città in cui sviluppano tutto questo: Venezia.

Siamo nuovamente di fronte alle residenze d’artista, giovani promesse dell’arte che vengono aiutati tramite l’assegnazione di luoghi per la creazione e la possibilità di esporre. Tutto questo arriva a Vicenza con la cura di Marco Tagliafierro e saranno presenti artisti che hanno già avuto delle importanti premiazioni come Giulio Squillaciotti e Serena Vestrucci e Corinne Mazzoli. Ma anche tante altre giovani interpreti: Amedeo Abello, Thomas Braida e Valerio Nicolai, il collettivo Cake Away, Lorenzo Commisso, Marco Gobbi, Andrea Grotto, Cristiano Menchini e Adriano Valeri, Dritan Hyska, Rachele Maistrello, Elena Mazzi, Martin Romeo, Claudia Rossini, Špela Volčič.

La mostra sarà aperta fino al 16 marzo con i seguenti orari: dalle 14 alle 19 tranne sabato e domenica. La mostra è realizzata in collaborazione con Stonefly e Jarachgallery

1779899_10200501487979576_1470855019_n