Una pausa dell’anima

A Bassano, venerdì 27 settembre alle ore 20.30, viene presentato un film che racconta la storia di Don Giulio Facibeni. 

Ma chi era??? Di origine della provincia di Forlì, dopo gli studi al Seminario di Faenza, nei primi del ‘900 decide di proseguire gli studi universitari a Firenze, e già nel 1907 viene nominato diacono nella cattedrale di Forlì. Nello stesso anno riceve l’ordinazione sacerdotale e comincia la sua opera pastorale, tra le figlie dei carcerati, nel 1910 fonda Italia Nova, il circolo degli studenti secolari cattolici, che ben presto diventa il nome dell’omonimo giornale. Nel 1916, dopo varie esperienze e opere caritatevoli, viene inviato al fronte, prestando servizio prima sull’Isonzo e poi sul Monte Grappa, come cappellano militare, nel 1923 don Facibeni  e pone la prima pietra dell’Opera della Divina Provvidenza Madonnina del Grappa, inaugurata ufficialmente il 4 novembre 1924, un’opera per la quale si prodigherà per il resto della sua vita. Anche durante la Seconda Guerra Mondiale, diventa ancora una volta il punto di riferimento per i profughi e ricercati. Nel secondo dopoguerra il centro ospita oltre 1200, ma la malattia lo ha colto prima con il morbo di Parkinson. Muore nel 1958. Visse prevalentemente nel quartiere di Firenze Rifredi.

Il film è scritto e diretto da Francesca Elia e realizzato per Eventi srl è realizzato con il Patrocinio della Regione Veneto e della Città di Firenze. Ore 20.30 presso la Sala “Da Ponte”(Piazzale Cadorna), ingresso libero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...