No Dal Molin Fest #3 week

Il programma della settimana da lunedì 2 settembre all’8

Lunedì 2 settembre appuntamento con la prima presentazione della settimana, alle ore 18.30, al Park Farini, Ilva, comizi d’acciaio, con l’autore Carlo Gubitosa. Alle ore 21.30 invece concerto con I Devotion, al second stage ingresso 1 euro.

Martedì 3 incontro culinario con Amedeo sandri e Piergiorgio Casara, alle 19, un icontro che è anche un laboratorio per scoprire un prodotto di qualità che la sera si potrà anche gustare.Mentre alle ore 21, appuntamento con il teatro, Non c’è posto per Amleto, spettacolo a cura del gruppo Oltrefrontiere Lab. Focus su due appartementi in cui abitano due famiglie, una delle quali di stranieri, ma tra i due è odio al primo sguardo con nessunba possibilità di dialogo. Nel cortile tra l’altro si riunisce un gruppo di teatranti, ma anche per questo non c’è possibilità, in un mondo che vuole solo brutture. Ingresso 1 euro.

Mercoledì 4 alle ore 21, i canti e la musica popolare di Bepi De Marzi e Sgrexende, il canzoniere vicentino di Pino Costalunga e il coto Cantamilmondo diretto da Catherine Robin. Ingresso 1 euro, Park Farini.

Giovedì 5 alle ore 21 sul palco principale di Park Farini, l’incontro con il direttore della rivista Limes, Lucio Caracciolo. La rivista si occupa di Geopolitica, lui stesso è considerato tra i maggiori esperti dell’argomento.

Venerdì 6 questa giornata comincia alle ore 19.45 con l’appuntamento jazz, ad esibirsi sarà il SANDY SWING DUO, formato da Valentina Fin e Francesco Foscari. Alle 21.30 sul palco principale Dario Vergassola, ingresso 10 euro.

Sabato 7 alle ore 15.30 comincia la manifestazione e alla sera alle ore 21.30 i Boomdabash, ingresso 1 euro.

Domenica 8 il pomeriggio dalle 17.30 sarà animato da un dibattito intitolato Contro la crisi del disco e del mercato della musica, liberalizzare le produzioni indipendenti e i luoghi che le diffondono. Il dibattito vedrà la partecipazione di Sebi – Derozer, Juri Clavello – Fat Boy don’t cry records, Flaco – Punkreas e, Canapa Eventi, Mr. Grankio e Mr. Pinguino – Pay presenteranno in prima visione nazionale, “Virus”, il primo album/film della storia della musica indipendente italiana, girato a Thiene e tratto dal racconto di Alberto Moravia “L’epidemia”.

Seguirà un altro momento di confronto sul tema Comunità e resistenza, difendere la terra e lottare contro la guerra. Dibattito con Monica Puto, cordinatrice del Progetto di Operazione Colomba in Colombia e Silvia de Munari, volontaria di Operazione Colomba.

Ancora si terrà la presentazione di un ebook sulla storia del punk vicentino, mentre alle 19.30 sul palco principale si alterneranno Pay – Csch – I Bravi Ragazzi – I Burghesi, I Selvaggi, Luca I got I, Armenta, Mudlarks, Diplomatics, Wildsheep. Ancora a mezzanotte, proiezione di Virus, opera rock dei Pay

Annunci