Un nuovo modo per vivere la drammaturgia # 8 #9

Nuovo spettacolo sempre nell’ambito dell’N’n’N summer collection 2013 e realizzato in collaborazione con i comuni di Schio, Valdagno e Dueville.

Vi ricordo le varie modalità di pagamento:

Gli spettacoli a pagamento prevedono due formule, o una formula abbonamento  25 euro disponibile a Schio presso la Fondazione Teatro Civico, oppure allo IAT e Ubik Schio. Oppure il biglietto responsabile, da 10 euro o da 5 euro (indicano a scelta…forse gli conviene stampare più ingressi da 5….ah responsabile perchè dai tu valore a quello che vedi…potevano fare la formula soddisfatti o rimborsati…mha!)

Siamo arrivati ad agosto e il tema dei primi due appuntamenti del mese saranno dedicati al giardino!

Si comincia il 1 agosto, nella stupenda cornice del Giardino Jacquard per un momento di teatro natura. Variazioni sul giardino con Lorena Zambon – Casa degli Alfieri. Dal vivo le musiche di Giampiero Malfatto. Il giardino rappresenta da sempre l’immagine che l’uomo ha del paradiso, un giardino a cosa serve? A niente! Semplicemente a farci sorridere guardandolo!

Il secondo appuntamento, in programma il 2 agosto, si intitola invece Lezioni di giardinaggio Planetario, e avrà come luogo di pratica il Busnelli Giardino Magico di Dueville, con un altro momento di teatro natura, con Lorena Zambon – Casa degli Alfieri. Un vero e proprio incontro con un’attrice giardiniera, storie di incontri giardinieri partendo da Gilles Clément, lo scrittore, entomologo, architetto paesaggista, ingegnere agronomo francese. Paesaggista influente ha scritto de Il Giardino Planetario, Il giardino in movimento e di terzo paesaggio.

Ottimo spunto per un pollice nero e con il teschio come il mio…peccato che il 2 lavoro!

Annunci

Parole Venete in punta di lingua

Paese da me sconosciuti ma che entrano pienamente nel calendario di OperaEstate Veneto.

Carpanè di San Nazario in P.zza del Municipio (in caso di maltempo al Teatro Parrocchiale), alle ore 21.20 lo spettacolo Parole Venete (in punta di lingua) con Pino Costalunga, Sergio Marchesini e Giorgio Gobboe la Piccola Bottega Baltazar. Un viaggio attraverso i primi testi ritrovati in dialetto risalenti al ‘500 per arrivare a Meneghello e Zanzotto.

Ingresso a pagamento dai 7 ai 5 euro.

Puoi acquistare di persona alla Biglietteria del Festival, a Bassano in Via Vendramini 35. oppure telefonando allo 0424 524214 nei seguenti orari: dal lunedì al sabato 9.30/12.30-15.30/18.30. Anche online www.vivaticket.it. I biglietti sono acquistabili anche presso i botteghini dei rispettivi teatri la sera dello spettacolo a partire da un’ora prima l’inizio (ove non esauriti in prevendita).