Vicenza Meets: Luca Tarantelli

Martedì 23 luglio alle ore 21, nuovo appuntamento in Piazza per Vicenza Incontra.

Il protagonista del secondo appuntamento è Luca Tarantelli che presenta il libro edito da Rizzoli dal titolo Il sogno che uccise mio padre. Storia di Ezio Tarantelli che voleva un lavoro per tutti.

La storia è quella dell’economista Ezio Tarantelli, ucciso nel 1985 dalle Brigate Rosse. Luca, all’epoca 13 anni, fa di questo libro una ricostruzione alla ricerca di un padre che non ha più, nei violenti anni di piombo e una riflessione politico – sociale dell’Italia tra gli anni Settanta e Ottanta.

Dopo la presentazione del libro sarà la volta della proiezione di un documentario, dal titolo La forza delle idee, realizzato nel 2010, da vivere come strumento in più per capire la realtà dell’epoca.

Annunci

Un nuovo modo per vivere la drammaturgia #1

La stagione estiva ci regala tanto teatro! Ed eccomi qui per parlarvi del vasto programma nato dalla collaborazione di Assurdo Teatro, H & R here and now e grazie ai comuni di Schio, Valdagno e Dueville e moltissime altre realtà culturali della provincia.

Dal 23 luglio al 3 agosto una serie di spettacoli divisi nelle città citate sopra. In concomitanza sono stati avviati dei workshop…segnalati da me in questo post!

Gli spettacoli a pagamento prevedono due formule, o una formula abbonamento  25 euro disponibile a Schio presso la Fondazione Teatro Civico, oppure allo IAT e Ubik Schio. Oppure il biglietto responsabile, da 10 euro o da 5 euro (indicano a scelta…forse gli conviene stampare più ingressi da 5….ah responsabile perchè dai tu valore a quello che vedi…potevano fare la formula soddisfatti o rimborsati…mha!)

Il primo appuntamento è per il 23 luglio alle ore 21.15 al Lanificio Conte di Schio, performance per voce e musica dal titolo This is not an exit time works trio. Si esibiranno Laura Mancini alle percussioni, Daniele Roccato al contrabbasso e Vitaliano Trevisan per le letture. Il percorso è generato dalla lettura, per un teatro liquido.

Per ulteriori info scrivete a info@assurdoteatro.it