La schizofrenia genera musica!

Ancora musica e musica di qualità a Bassano con un interprete della musica jazz.

Tom Harrell 5thet. Il tronbettista è affetto da una forma di schizofrenia che però lo fa diventare un genio nel suo genere.

Tromba e filocorno Tom Harrell, Wayne Escoffery al sax, Danny Grissett al piano, Ugonna Okegwo al contrabbasso e Johathan Blake.

Ingresso con biglietto unico a 15 euro presso il Castello degli Ezzelini di Bassano Del Grappa, ore 21.20

Annunci

Un coniglio scappa tra i colli

Un appuntamento atteso e naturalmente, come tutto quello che si attende con ansia, non goduto pienamente! Ecco la sensazione di oggi! Tanta l’attesa da settimane per la serata sui colli, per rivedere Blanche, per rivedere Elvezia…ma arrivano le incombenze familiari….che mi costringono ancora una volta a rimandare il momento tanto atteso.

Mi trasformo addirittura..indossando un delizioso vestitino e osando un tacco che certo non sono molto abituata a portare! Il traffico cittadino e finalmente l’immersione nei colli, ad Arcugnano per godere di tranquillità per la vista e per lo spirito! La Locanda degli Ulivi è una visione, spazi ampi, cura, la sensazione di essere in un ambiente familiare.

L’intera locanda è abitata dalle creazione di Elvezia, gli accessori e i vestiti di Blanche sono un po’ dappertutto, l’atmosfera e tranquilla e ovattata, tanti amici, tante storie e sulle note della Rhapsody in Blue suonata dalla pianista Angiola Maria Grolla, la musica di  George Gershwin mi ha trascinata in un lento con un bellissimo principe azzurro, con tanto di occhi celesti e capelli dorati…no non era la mia dolce metà, mi ha momentaneamente ceduto alle braccia di un altro cavaliere che mi ha fatta volteggiare e sentire leggera!

Come il coniglio della celebre favola, anche a me tocca scappare, si è fatto tardi! I parenti aspettano… 😥

 

IMG_5827

IMG_5826

IMG_5828

IMG_5829

IMG_5831

IMG_5832

IMG_5836

IMG_5837

IMG_5838

IMG_5839

IMG_5853

IMG_5854

IMG_5857

La prossima settimana una cenetta con quel che resta della mia famiglia…in una locanda in mezzo agli ulivi?

 

Musica liquida e musica al femminile

Continuano gli appuntamenti della rassegna femminile Femminile Plurale.

Sabato 20 agosto, la serata comincia con il contest Musica Liquida, evento nato nell’ambito di Valdagno che suona, il contest comincia alle ore 17 e culminerà nel concerto della cantautrice aostana Naïf Hérin dalle ore 22. La serata speciale sarà all’interno degli eventi dell’Ex Inceneritore, in caso di maltempo avrà luogo al Palalido.

Naïf Hérin è una cantautrice aostana, che scrive i suoi testi in italiano e francese, il CV musicale è ricco di collaborazioni prestigiose e di registrazione di suoi brani e cd anche oltreoceano. Si aggiudica inoltre molti premi.

Insomma se non la conoscete ancora questa potrebbe essere una buona occasione.

I versi della grande guerra

Il 20 luglio, anche a Pove del Grappa attività legate a OperaEstate.

In P.zza Europa alle ore 21.20, Theama teatro propone un reading musicale che vedrà impegnati Piergiorgio Piccoli, Aristide Genovese, Anna Zago, alla tastiera Roberto Jonata ai fiati e alle percussioni Giuseppe Dal Bianco.

La Grande Guerra  sarà vista con le parole dei poeti e degli scrittori del ‘900.

Biglietto intero 7 ridotto 5.

Biglietteria del Festival, a Bassano in Via Vendramini 35 (accesso da Piazza Garibaldi) oppure telefonando allo 0424 524214 nei seguenti orari: dal lunedì al sabato 9.30/12.30-15.30/18.30. Puoi acquistare anche online www.vivaticket.it I biglietti sono acquistabili anche presso i botteghini dei rispettivi teatri la sera dello spettacolo a partire da un’ora prima l’inizio.

Parkin’son

Nuovo appuntamento con quello che secondo me è la parte più interessante dell’intero programma di OperaEstate. La danza contemporanea!

Il 20 luglio alle ore 21 presso CSC Garage Nardini Giulio D’Anna presenta il lavoro Parkin’son, i danzatori esorcizzano il futuro, in cui le percezioni di futuro, presente e passato ma anche il futuro si mescolano attraverso le nozioni scientifiche e personali.

Insomma un po’ difficile da spiegare vi tocca vederlo.

Giulio D’Anna, studia Danza e Coreografia a Rotterdam. Ha studiato Naturopatia e Theta Healing (non ho ben capito cosa sia esattamente). Con questo progetto ha vinto il Premio Equilibrio 2011.

Alle ore 21 con biglietto unico di 10 euro.

Videoarte in Basilica

Finalmente una mostra nel simbolo di Vicenza che sembrerebbe interessante!

Il 20 luglio apre la mostra ARType, archetipi della videoarte.

In programma fino al 25 agosto con ingresso libero, dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18.

La mostra promossa dall’Assessora alla Crescita del Comune di Vicenza, dalla Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza e realizzata in collaborazione con l’Università di Bologna, in particolare il Dipartimento di Arti Visive e la Scuola di Specializzazione in Beni Storici Artistici, che per molti anni (non ho trovato molte notizie recenti), ha organizzato un evento culturale al culmine dell’estate, per far conoscere il ricco e variegato mondo della videoarte. Nel corso degli anni in cui si è organizzato tutto questo, hanno partecipato pezzi da 90 del collezionismo non solo italiano, da Patrizia Sandretto Re Rebaudengo o Mario Gorni, in veste di patroni ma anche come fornitori di campioni dei loro archivi.

I curatori della selezione vicentina, saranno Guido Bartorelli (mio controrelatore alla specialistica), Paolo Granata, Silvia Grandi, Fabiola Naldi e Stefania Portinari. I quali hanno selezionato trentasei giovani video artisti italiani contemporanei, raggruppati in sei archetipi: il rito, il gioco, il territorio, il gesto, il viaggio, il sé.

Archetipo, deriva dal greco arché (originale), tipos (modello/marchio/ esemplare), e sono stati i primi filosofi ad utilizzare questo termine che poi è stato applicato al sapere novecentesco. Nell’ambito artistico, il compito è infrangere una sequenza monotona, e lo scopo delle opere presentate in mostra, mirano a tracciare una mappa antropologica dell’immaginario contemporaneo.

Gli artisti in mostra sono: 

Rebecca Agnes, Yuri Ancarani, Karin Andersen, Sergia Avveduti, Bianco Valente, Basmati, Riccardo Benassi, Filippo Berta, Botto & Bruno, Enrico Bressan, Alessandra Caccia, Stefano Cagol, Silvia Camporesi, T-Yong Chung, Luca Coclite, Audrey Coïaniz, Michael Fliri, Michela Formenti, Aldo Giannotti & Markus Hofer, Kensuke Koike, Giovanni Kronenberg, Marcantonio Lunardi, Marco Morandi, Virginia Mori, Bruno Muzzolini, Massimiliano Nazzi, Christian Niccoli, Gabriele Picco, Giovanna Ricotta, Donato Sansone, Angelo Sarleti, Natalia Saurin, Danilo Torre, Virgilio Villoresi, Debora Vrizzi, Diego Zuelli