Cinema + arte + teatro = Edvard Munch

Sarebbe bello, disporre di denaro e magari abbinarlo al tempo e girare per il mondo non solo alla scoperta delle città e dei borghi, oppure vedere le grandi mostre, proposte nelle eleganti nazioni europee..solo pochi fortunati possono, per il resto ci possiamo attrezzare.

Quindi il 27 giugno a Vicenza arriva nella sala del ridotto del Teatro Comunale di Vicenza,  Munch 150 – un tributo alle opere e all’imporanza di Edvard Munch.

Il film trasmesso in diretta mondiale, non si limita a mostrare i dipinti, propone domande e spunti di riflessione. Mostrando inoltre il dietro le quinte della preparazione di una mostra…che è qualcosa di emozionante, se si pensa che quando …tanto tempo fa, arrivavano a Palazzo le opere per le mostre durante i giorni di apertura, la mia emozione era grandissima ma altrettanto il dispiacere di non poter stare lì e assistere direttamente e concretamente all’allestimento.

Alle ore 20 di giovedì 27 giugno. Biglietto intero 10 euro ridotto 8 euro. Si avrà diritto alla riduzione anche per i possessori dell’articolo della mostra Munch 150 pubblicato sul Domenicale del Sole, oppure per colore che sono in possesso del coupon sul numero di giugno del Giornale dell’Arte. Ecco a voi il trailer.

Il Grillo è parlante

Venerdì 21 giugno, alle ore 18 presentazione al B55 – Polo Giovani di Contrà Barche. 

Lo scrittore Giuliano Santoro presenterà il suo ultimo libro dal titolo Un Grillo qualunque. Il movimento 5 stelle e il populismo digitale nella crisi dei partiti italiani (Castelvecchi Rx, 2012). 

Giuliano Santoro è un giornalista professionista di 34 anni, che si occupa prevalentemente di politica. Nel suo blog Suduepiedi ha parlato in particolare del suo viaggio attraverso la Calabria (che sia di origine calabrese il suo cognome tradirebbe l’origine), pubblicato successivamente dalla Rubbettino Editore.

FuoricOntesto

Tra arte contemporanea e il concorso di cortometraggi, il 21 giugno si creano in città altri appuntamenti speciali! Notte europea della Musica, Letti di notte, chi più ne ha più ne metta!

Per questa iniziativa sono due le location, vicinissime, il Teatro Astra e il Cantiere Barche 14!

Vediamo nel dettaglio il programma di una giornata che comincia dalle ore 17!

Primo appuntamento proprio alle ore 17 con l’arte di Gabriele Brucceri presso Cantiere Barche 14. L’artista vicentino dopo il diploma presso il Liceo Martini, si trasferisce a Bologna dove frequenta l’Accademia prima con indirizzo pittura e successivamente grafica. Durante gli anni bolognese, una piccola ma significativa parentese è costituita dall’esperienza Erasmus a Bercellona. Ecco il sito.

L’appuntamento successivo è previsto per le ore 18 al Tetro Astra, con la musica. Vertical + aperitivo e degustazioni e l’esposizione delle fotografie del club 50MM.

Alle 20 sempre al Teatro Astra è il momento della danza, con Radici Aeree.

Alle 20.30 al Cantiere barche 14 la performance di danza Humangame.

Mentre alle 21 al Teatro Astra, momento di teatro con Din Don Down, mentre nella  stessa sede alla ore 22 il video 48 ore – proiezione cortometraggi.

Alle 23 ancora al Cantiere Barche 14, per un momento di performativo dal titolo Fragile.

La serata in zona barche è a cura di Cineradagi e Milagrofilm

Facciamo festa con la musica

Puntuale, ritorna la festa della musica! Il ricco programma che vedrà interessata tutta la città, inizierà nel pomeriggio di venerdì 21 giugno dalle ore 18 e fino all’arrivo del nuovo giorno!

I primi appuntamenti cominceranno alle ore 18 nel Cortile di Palazzo Trissino con la Piccola Orchestra Suzuki, del Consevatorio Pedrollo. I componenti della piccola orchestra sono stati preparati dai docenti Elisa Ardighi (violino), Viola Mattioni (violoncello), Elisabetta Lodi e Maddalena Ruffino (pianoforte).

Sempre alle 18 ai Giardini Salvi, la Wind Band del Conservatorio, in programma le musiche di Brahms, Ciaikovskij, Dvorak, Kabalevskij.

Dalle 19.30 scatta “l’invasione” dei cori in molti punti della città: in P.zza San Lorenzo, il Coro degli Amici dell’Obante di Valdagno in P.zza Duomo il Coro di San Daniele di Sovizzo e in P.zza Matteotti il Coro Vecchio Ponte di Bassano. Un percorso musicale che accompagnerà fino alle Logge della Basilica Palladiana, per la serata (dalle 20.30 e fino alle 24), la terrazza superiore sarà accessibile.

Alle ore 21 ancora musica ai Giardini Salvi con il Rock made in Vicenza, momento nato in collaborazione Vicenz@NetMusic con tre band: i Menny che proporranno folk cantautoriale, gli Zaira con alternative rock italiano e i Genius Caput anche loro con alternative rock italiano.

A Palazzo Leoni Montanari (ed io non lavoro, ed io non lavoro), l’Orchestra Giovanile Vicentina. In repertorio le musiche di Brahms, Dvorak, Rossini, Anderson, Zimmer con la direzione di Michele Sguotti e Mariano Doria. Alla stessa ora, nel cortile di Palazzo Trissino, il Jazz Ensemble Pedrollo, direttamente dal coordinamento del Conservatorio vicentino. Il Coordinatore è Salvatore Maiore.

Alle 21.30 presso il Bar Borsa, Borsa Vinile dj set. Ma molta altra musica vi aspetta in molti locali del centro storico.

Tutte le iniziative sono a ingresso libero.

Leggiamo di notte…l’ipotesi del male

Notte europea della musica e notte di Letti di notte! Edizione 2013.

In città le iniziative sono solo due…anzi una visto che il proprietario è lo stesso, Libreria Galla e Libreria Gira Pagina.

Da Galla Caffè al Primo Piano appuntamento alle ore 21 con Donato Carrisi che presenta il libro L’ipotesi del male. Il libro parte dalle migliaia di persone che ogni giorno spariscono, per la poliziotta Mila Vasquez è circondata dai loro sguardi. Il suo compito è quello di ritrovarle, ma il mondo del buio potrà riservare delle sorprese!

Come al solito ingresso libero. Buona notte dei libri e dei misteri!

Mobili d’autore in una casa d’autore

Come molti di voi sanno, all’ultimo piano della Biblioteca Internazionale “La Vigna”, c’è la casa che Ettore Gallo si è fatto restaurare da Carlo Scarpa, seguendo le tipiche volumentrie del famoso architetto. Il grande appartamento vuoto è generalmente usato per mostre di arte contemporanea, ma questa volta il 21 giugno le porte di casa Gallo si aprono per vedere restituiti anche i mobili che Carlo Scarpa progettò per quella casa. Con l’occasione sarà vedere anche i progetti riprodotti dagli originali, conservati in vari musei del Veneto.

La cerimonia di inaugurazione è prevista per venerdì 21 giugno alle ore 18 e durante la serata saranno presentate fotografie che attestano l’allestimento della casa quando era vissuta dai proprietari e la proiezione di un film.

La prima parte della serata di svolgerà nel piano nobile del palazzo, successivamento un intervento musicale a cura di Marica Rossi... e la visita del piano scarpiano che si concluderà con un brindisi finale!

La saggezza viene dal cuore

Venerdì 21 giugno alle 21, presso la bella Villa Ceccato di Montecchio Maggiore (Via Fontana Alta, 27), Attilio Piazza presenterà Mindfulness – La saggezza viene dal cuore.

Attilio Piazza è un esperto negli strumenti mirati allo svilpuppo della consapev0lezza personale. Sono una serie di esercizi e tecniche di meditazione.

Quindi venerdì 21 giugno alle ore 21 con ingresso libero

Una notte in libreria

Cosa ne direste di passare qualche ora notturna in libreria, ma comodamente in pigiama, appaggiati ad un comodo cuscino e magari con la vostra coperta preferita?

Potete farlo..e anche passeggiare per il centro storico in pigiama..potrebbe essere una performance!

In ogni caso da Galla e grazie a Spritz Letterario per la Notte dei libri – Letti di notte, potrete avere questa opportunità Pigiama + Book + Party| OKKUPY BOOK – SHOP, a Vicenza.

Dalle 23 alle 24 un’oretta di lettura in libreria, da portare: pigiama con cuscino, una coperta e un libro. Entrate in libreria e scegliete un angolo, sistemate le vostre cose e mettetevi a leggere!

In festa per la musica: Schio

Anche Schio aderisce alla Festa Europea della Musica in programma venerdì 21 giugno, ma in realtà fa molto di più proponendo un programma ricco che non si esaurirà nella giornata del 21 ma andrà avanti fino a domenica 23.

Venerdì alle ore 20.30 ci sono due proposte; in Via Carducci con i Pidduck vibes che proporranno musica raggae, in Via Pasubio “alta” invece il revival rock dei Joe Slang Trio.

Alle ore 21 presso l’Anfiteatro di Palazzo Toaldi Capra, serata non solo musicale ma anche del cibo, pane e musica. Il duo A bassa voce, composto da Claudia Valtinoni e Toni Moretti e in più il quartetto d’archi. Subito dopo avrà luogo la deguastazione di pane norvergese con formaggi caprini e vini (in caso di maltempo lo spettacolo si terrà al Lanificio Conte); alle 21 appuntamento anche al Bar della Posta (Via Baratto 54), con il blues di Take Two; all’Alus Bar (Galleria Pétange) l’irish music e pints dei That’s all folk.

Alle 21.30 al Bar Tazza d’oro (P.zza Falcone e Borsellino) il rock degli anni ’80 e ’90 con gli Houston Rockers.

Alle 22 al Bistro di Via Pasubio invece vai di rock blues con i Same old Stories; Ancora ai Due Mori (Via Pasubio) si alterneranno i Veronica B con il loro blues/folk e Theo Aiello one man band; mentre in Località Castello da Skiosko il gruppo rock Armonight.

Buona prima notte della musica!