Un Festival Pride #1

Questa è la settimana clou del Festival e fino all’evento culmine del 15 giugno, Vicenza si prepara a tantissimi eventi che a pieno titolo si possono definire un vero e proprio Festival,  spazieremo dalla musica, la performance, reading, convegni ed happening!!!

Cominciamo con martedì 11 giugno con ben quattro eventi, il primo in programma è la collettiva Io sono diverso (a cui ho dedicato un post). Vediamo come la serata continuerà!

Alle ore 21 al Teatro Astra appuntamento musicale con i Gaga Symphony Orchestra (formazione ridotta). Il biglietto d’ingresso costa 9 euro. L’orchestra riproduce in chiave classica i brani famosi di Lady Gaga ma anche quelli dance, tipo gli Abba. È  formato da musicisti proveniente dai conservatori del Veneto.

Alle ore 22 sempre nello spazio della Loggia del Capitaniato, appuntamento ancora musicale con le voci femminile del gruppo Cantagaia. Il gruppo diretto da Catherine Robin unisce generi e culture musicali differenti come differenti sono gli stati d’animo! L’ingresso è libero.

Alle 22.30, sempre nella cornice della Loggia del Capitaniato è in programma la performance di matrice dantesca La selva diversa, la lettura del XV Canto dell’Inferno. Con Francesca Sarah Toich e le proiezioni video di Andrea Santini. Anche questo appuntamento è a ingresso libero.

A domani con tanti altri appuntamenti!!!

Io sono diverso e tu?

Questo il tema della mostra collettiva organizzata da Metamorfosi Gallery, nella settimana del Pride, la mostra collettiva è articolata in 5 categorie, per vedere come le varie arti interpretano il mondo omosessuale.

L’inaugurazione è prevista per l’11 giugno alle ore 18 e sarà in programma fino al 14 presso lo spazio B55 di Contrà Barche a Vicenza.

Rispetterà i seguenti orari da martedì 11 giugno a domenica 16 dalle 17 alle 22, e poi fino al 14 luglio sarà aperta il venerdì, sabato e domenica dalle 17 alle 22. Per ulteriori info ecco la mail di riferimento: info@metamorfosigallery.it

Per la sezione FOTOGRAFIA ci saranno:

Massimiliano Boschini, fotografo mantovano. La sua attività non si “limita” a quello di fotografo, ma è artista in senso più ampio, ricercatore e curatore. Ha esposto in numerose mostre, festivale e biennali, ecco il link del suo sito per conoscerlo meglio.

Giovanni De Benedetto o Candida Kandinskij, artista udinese. Sceglie questo pseudonimo per andare oltre le apparenze, cercando una risposta alle varie domande sull’arte attraverso delle risposte che stanno a metà. Il suo campo di indagine si arricchisce anche della componenete musicale…alcune sue opere sono sulla sua pagina FB oppure sulla pagina del GAi.

Andrea Garzotto, di Vicenza. Architetto e fotografo freelance, collabora dal 2007 con lo studio Asa di Flavio Albanese. Organizza workshop e condivide lo studio Incipit con altri artisti, che sviluppano la propria ricerca in altri campi dell’arte! Ecco il link al suo sito.

Susanna Mammi, milanese, ha una ricca formazione che l’ha portata spesso a NY per seguire workshop. Anche il suo CV espositivo è molto ricco e può vantare la partecipazione a mostre in Italia e all’estero. Ecco il link al sito e poi quello al blog.

Leonardo Onetti Muda, vive tra Vicenza e Milano, ha lavorato per molte testate nazionali come il gruppo Rcs e Mondadori, ha svolto il ruolo di art director. Oltre la linea pubblicitaria ed editoriale sviluppa una serie di progetti privati. Link!!!

Emanuele Tortora, vicentino, è fotografo. I suoi primi scatti risalgono al 2002, successivamente agli studi universitari e nel 2005 studia presso l’Istituto d’Arte e Fotografia di Padova. Nel 2010 entra in Fabrica (Benetton), divenendo al consulente e seguendo alcune campagne del brand. Link al sito.

Adalberto Zanella (Zadal), di lui nonostante il sito ho trovato poche notizie succose, sappiamo che vive in Provincia di Vicenza (il cognome non ci inganna), allora visto le poche notizie ecco il link del sito.

PITTURA:

Alice Andreoli, di Padova ma vive e lavora a Venezia. Il suo campo di indagine si focalizza sul corpo come veicolo della parola. Nel 2006 si laurea all’Accedemia di Belle Arti di Venezia. Ecco il link del suo sito.

Luca Bidoli, nasce a Gorizia ma vive e lavoro a Gruaro in provincia di Venezia. Inizia come grafico realizzando progetti per grandi aziende e si avvicina alla pittura nel 2006 e dopo un anno comincia ad esporre in occasione di collettive e personali. Link!

Mirta Caccaro, artista che conosciamo benissimo, ho avuto molto spesso modo di parlare di lei in questo blog, data la sua partecipazione a iniziative già curate da Metamorfosi Gallery e progetti indipendenti. Artista versatile esprime il meglio di se tramite l’incisione e vedremo come si sia avvicinata al tema proposto!

Annamaria Cacciapaglia, artista proveniente dalla provincia di Bari. Sigla i suoi lavori con il monogramma NmR che deriva dal suo codice fiscale, ma anche dalla pronuncia del suo cognome in dialetto. Laureata all’Accademia di Belle Arti di Bari e di Lecce in decorazione. Vi lascio il link del suo blog.

Daniele Cazzola, conosciuto nella precedente edizione di Ghisa Art Fusion, protagonista al Giardino Jacquard di Schio. Grafico e Art Director, dopo essersi confrontato con la pittura su supporti tradizionali, si è rivolto alla pittura digitale. Attinge per le sue figure da simbologie metafisiche e all’arte antica. Ecco il link al suo sito.

Annabella Cuomo, pittrice di origine pugliese, vive e lavora a Rotterdam. Si è formata tra la Puglia e Roma, il suo campo di ricerca non si rivolge solo alla pittura ma anche alla fotografie e alla grafica. Ecco il link del suo blog.

Timoteo Frammartino, Li Zaopeng, Martina Manzini, Lia Mariani.

Meloquez, nasce in Colombia e si forma a Bogotà, nella facoltà di disegno industriale e ingegneria, acquisendo in tal modo la conoscenza dei materiali. Trasferitosi in Italia, studia mosaico a Spilimbergo acquisendo abilità artigianali. Ecco il suo sito.

Manuel Pablo Pace, è un artista nato a Montecchio Maggiore (VI), vive e lavora a Bassano del Grappa. Trovate la sua pagina personale e alcune immagini dei suoi lavori sul sito Delirio House.

Daniela Perissinotto, originaria di Pordenone, abita ormai in provincia di Vicenza. Abbiamo conosciuto il suo lavoro in altre occasioni espositive a Vicenza, sia da Nadir, sia in provincia. I suoi disegni vengono “applicati” su pagine di libri antiche/vintage! Il suo profilo completo lo trovate su Delirio House.

Arianna Piazza, anche lei conosciuta al pubblico del mio blog, tra le artiste di Yvonne Arte Contemporanea, è stata anche in residenza alla Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia. Ecco il link del suo sito.

Michele Rasore, milanese trapiantato a Londra, ha studiato illustrazione. Opera prevalentemente nel campo della Identity Design, ampliando la sua indagine artistica anche ad altri tipi di linguaggi artistici e credendo nel rapporto tra arte e design. Ecco il link del suo sito personale.

Maria Elena Santomarco Terrano, artista siciliana, formandosi all’Accademia di Belle Arti di Messina. Attualmente vive a Milano facendo l’segnante. Ecco il link del suo sito.

Lisa Stefani, giovanissima e talentuosa artista, attualmente studia all’Accedemia di Belle Arti si Venezia. L’abbiamo conosciuta in questo anno di blog, grazie alla mostra che l’ha vista protagonista da Spazio Nadir e presso Laboratorio/09.

Annamaria Targher, artista trentina ma vicentina d’adozione è tra le artiste curate da Yvonne Arte Contemporanea. Dopo gli studi in Trentino, in Sociologia, si trasferisce a Verona dove frequenterà l’Accademia di Belle Arti di Verona, laureandosi anche in Scienze dei Beni Culturali. Vi lascio il link del suo sito!

SCULTURA/ISTALLAZIONI:

Sara Faccin + Andrea Fasolato, Sara è proveniente dalla Provincia di Vicenza, formandosi presso le Accademie di Verona e Venezia. La sua ricerca artistica è in bilico tra pittura figurativa e astratta, collage, colori, tecniche. Di Andrea Fasolato non ho trovato nulla, non ci resta che aspettare l’11 giugno!

Giovanna Guerrisi, Messina classe 1987, dopo le superiori si trasferisce prima a Firenze e poi a Milano per completare la sua formazione nel campo della fotografia e Visual Design. Ha un ricco CV artistico e la potrete scoprire un po’ meglio grazie ai vari siti che la pubblicizzano…clic, clic, clic.

Gian Umberto Miazzo.

Veronica Organo, vulcanica artista, in Yvonne Arte Contemporanea, con l’Officina Arte Contemporanea, spero che sia tra le prossime protagoniste di una chiacchierata artistica!

Damiano Pernechele, originario della provincia di Padova, si laurea in scultura all’Accademia di Belle Arti di Verona. Ecco il link.

Patrizia Polese, parte dal campo del restauro per poi passare al tessile! Ha approfondito questo percorso studiando alla Scuola d’Arte Applicata al Castello Sforzesco di Milano, specializzandosi in tessitura! Ecco il link.

Gianmaria Rezzadore + Arianna De Carli.

VIDEOARTE:

Stefano Baldinelli, originario di Perugia, si diploma presso l’Accademia della stessa città in decorazione pittorica. Ecco il link al suo sito.

Mona Mohagheghi.

PERFORMANCE:

Danilo Calegari.

Alice Di Lauro, per conoscerla meglio ecco il link del suo blog.

Adolfina De Stefani + Silvia Fucigna. 

Insomma una lunga e interessante lista che è solo una lista di quello che davvero vedrete e vivrete! Non dimenticate l’11 giugno al B55 di Contrà Barche gridiamo tutti

IO SONO DIVERSO

Durante la serata di inaugurazione è prevista la performance di Alice di Lauro!