Sapore di altri tempi con un tocco di futuro

Ieri pomeriggio, nella giornata più calda di questa estate, si è svolto a Schio, presso il Giardino Jacquard, il secondo appuntamento con Ghisa Art Fusion. Il protagonista artistico del pomeriggio è Daniele Cazzola, grafico e art director che ha presentato una serie di immagini femminili circondate da simbologie metafisiche e manipolate attraverso la pittura digitale. Ma non possiamo ritenere Daniele Cazzola il solo protagonista, le sue opere infatti sono inserite nel giardino d’inverno e in una delle grotte, con l’istallazione The Mermaid’s Song, con l’inconfondibile voce di Maria Callas che dava ancora di più l’impressione di trovarsi in un giardino abitato da folletti e fate. Le fate sono le opere del protagonista che come apparizioni si materializzano davanti ai nostri occhi. Da evidenziare la presenza di uno strano personaggio… una modella vestita da manga, eh sì, perché la stilista Mariaclara Zanin per l’occasione ha creato un abito ispirato alle donne dell’artista. Sicuramente d’impatto ma certo non invidiavo la povera modella costretta in quelle fasciature…forse stavano più freschi quelli vestiti in abiti medievali che si esibivano dall’altra parte della strada!
Sotto un frondoso albero, la presenza del duo Bastellimenti, ovvero Marina Menti e Greta Bastelli che si fondono per creare un’opera d’arte partecipata, all’interno di borse di juta trovate una piantina da adottare e da piantare in terra, un gesto per l’ambiente ma anche per il nostro futuro! Ha dare il ritmo al pomeriggio Carlos Delgado

Ed ecco a voi un po’ di immagini!

Alcune opere di Daniele Cazzola all’interno della Serra caldo umida

L’esterno dal particolare andamento curvo..

Il giardino
il coccodrillo che ci “aspettava” all’inizio della scala, purtroppo i vari terrazzamenti sono al momento interdetti ma si sa che le regole….

Ninfeo, mi sembra di essere in Inghilterra, che spettacolo!!
Carlos Delgado e la band 
La serra vista dall’alto. La torre era inizialmente adibita a servizi igienici per gli operai…

Petra Cason durante la presentazione  del secondo appuntamento di Ghisa!

La modella con il vestito stile manga della stilista Mariaclara Zanin

Alessandro Rossi, raffigurato nella maturità, come se fosse a passeggio nel giardino
Insomma un luogo speciale e un po’ decadente come piace a me, sicuramente da scoprire, se volete conoscerlo meglio e vedere dal vivo questo luogo potete visitarlo nelle seguenti date : 5 agosto, 2 settembre e 7 ottobre. Ma se volete aiutarlo concretamente aderite alla campagna Fai “I luoghi del Cuore” e indicate il giardino! Magari con il vostro aiuto potrà ricevere una cura maggiore e la relativa visibilità che si merita. Arrivederci con il prossimo appuntamento di Ghisa a settembre!

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...