Fondiamoci ad arte Ep.2

Il secondo appuntamento con GHISA ART FUSION e la relativa fusione sensoriale è per il 1 luglio questa volta presso il GIARDINO JACQUARD(Via Pasubio 150, Schio). Ore 17.00 per permettere di vedere la finale….ma prima l’arte!!!!!
I protagonisti della serata sono: Bestellimenti + Daniele Cazzola, la musica di Carlos Delgado Quartet  e per la gola il Birrone + la cantina di Bugano.
Sempre ottimi motivi per passare la vostra domenica sera a Schio.
Nel corso della serata sarà possibile fare una visita guidata al giardino!
La location:
GIARDINO JACQUARD
Anche questo sito di archeologia industriale che una volta coniugava la produzione e la natura è il giardino del Lanificio Rossi. Voluto da Alessandro Rossi e realizzato dall’architetto Antonio Caregaro Negrin tra il 1859 e il 1878. Questo giardino comprende un’area molto vasta è stata composta prendendo spunto dal fenomeno del pittoresco, rendendo il tutto non solo molto teatrale ma armonizzandolo col centro storico. Nel progetto facevano parte integrante una cascata, scalinate e grotte con tanto di stalattiti e stalagmiti. Il nome Jacquard, deriva dal fatto che tra il 1859 e il 1862, l’architetto viene incaricato di creare una nuova facciata in stile eclettico per il lanificio Tron-Rubini e qui collocati cento telai Jacquard, la serra, la torretta (con tetto a pagoda) e il portico d’accesso della chiesa di San Rocco. La zona dedicata alla tessitura Jacquard viene demolita da Rossi e sostituita da canalette e boschetti. In ricordo di questa produzione, rimane il nome. Ulteriori informazione sul sito di METAMORFOSI GALLERY.

Annunci

Il retrone tra kayak e musica

Il 1 luglio al Parco Fluviale Retrone è in programma l’ultimo appuntamento inserito nell’ambito nella scoperta e nella tutela del patrimonio idrico. Dalle 10 in poi sport acquatici, segnalo soprattutto alle ore 14 le letture di Giorgia Antonelli e Matteo Balbo. Alle 17 l’animazione teatrale L’acqua tra fantasia e realtà, alle ore 18 il concerto di Igi & Friends, che propongono al pubblico vari stili e generi musicali, jazz, blues, bossa nova ecc..
Tutti gli eventi sono a ingresso grautito

Ad ogni umore un blob ring

Sfidando le temperature cocenti e umidiccie di questo fine giugno, dopo un’altra giornata al museo, mi reco baldanzosa al terzo appuntamento con l’aperitivo d’artista.
Il luogo è Yvonne Arte Contemporanea,  questa volta la protagonista è Barbara Uderzo, autrice  di gioielli dal ricercato design! Dalla ricerca di materiale l’artista proprio una ricerca che coinvolge anche il corpo, perché le sue creazioni sono state collocate anche all’interno del ghiaccio, lasciate al loro destino, sotto l’azione del caldo e del calore emanato dal corpo stesso, così il gioiello viene liberato e nel frattempo il fresco invade il nostro corpo! Attenzione ai geloni!
Gli anelli blob, sono veri e propri anelli da cocktail, ma grazie ad un sapiente studio si adattano molto bene alla mano, li ho indossati di persona e devo ammettere che sono davvero comodi e si adattano all’umore o al messaggio da lanciare!Ho provato prima quello con la macchinetta di caffè….dopo una giornata sonnacchiosa avevo bisogno di una sferzata di energia!

Proprio una faccia d’addormenta….un caffè è quello che ci vuole

Ma è anche giusto affrontare la vita con un po’ di faccia tosta…stile Tartaruga Ninja!

Tra le persone incontrate anche Ivana Cenci che per l’occasione prova l’anello con tanto di pesce…

il pesciolino si muove tra le alghe….rese sinuose dal movimento del “mare”

un rizoma dai toni del blu, l’anima può essere anche d’agente…e i colori infiniti

Barbara Uderzo e Ivana Cenci
Nelle foto vedete i gioielli imprigionati nel ghiaccio, una piccola preview di Sabato prossimo.

Barbara Uderzo realizza anche gioielli in cioccolato rivestito da foglie d’oro, questi gioielli la prossima settimana verranno indossati da una ballerina di burlesque. Quindi per saperne di più restate sintonizzati e cercate il vostro blob!!!! 

Un ritmo español tibia

Al ridotto del Teatro Comunale di Vicenza è di scena il caliente spettacolo di Flamenco!
Organizzato dall’Asd Fuente Flamenca – Vicenza lo spettacolo è di scena il 30 giugno dalle ore 20. La serata è divisa in due parti, quindi se da una prima parte della serata è dedicata prevalentemente alle esibizioni degli allievi dei corsi annuali nei diversi livelli, dei corsi tenuti sia a Thiene che a Vicenza. La seconda parte comprende la musica dal vivo saggi di balli tradizionali. Ingresso a pagamento 15 euro, il biglietto è acquistabile anche on-libe sul sito www.tcvi.it

Acqua, acqua, acqua profonda!!!!

Sabato 30 giugno nell’ambito delle iniziative promosse da Acque Vicentine e la Susteinable energy, nel giardino del teatro astra e quindi in collaborazione con la Piccionaia – I Carrara alle ore 18 è in programma l’incontro di divulgazione acrobatica In un bicchier d’acqua, questo spettacolo mira a contribuire alla diffusione di comportamenti sostenibile e una gestione consapevole dell’acqua. Naturalmente le acrobazie sono narrative e i funambolisti scenici. All’incontro saranno presenti numerosi esponenti del Comune di Vicenza. Conduce Carlo Presotto, che abbiamo già conosciuto in occasione di Poetry Slam!
Lo stesso giorno alle ore 21.30 nella sede della Piccionaia I Carrara Teatro Stabile di Innovazione avrà luogo lo spettacolo L’acqua invisibile di e con Carlo Presotto e l’attrice Giorgia Antonelli. I due attori raccontano, ripercorrendo le narrazioni partendo dalla mitologia fino a quella contemporanea. Un incontro per tutta la famiglia. Sarà inoltre visibile un’istallazione didattica intitolata Buone abitudini in mostra, realizzata dal Laboratorio LaREA (Laboratorio di Educazione Ambientale del Friuli Venezia Giulia).
Tante buone occasioni per vivere l’acqua e riscoprirla!Gli eventi sono a ingresso libero

Un tifo!!!!

Forza azzurri…scusate se tiro fuori addirittura il risorgimento….ma forza…sperando nel corso della partita di non addormentarmi!!!!!!

Timira – Romanzo meticcio

Venerdì 29 giugno ore 19 presso la Libreria Do Rode ci sarà la presentazione del romanzo Timira – romanzo meticcio, edito da Einaudi. Gli autori Wu Ming 2 e Antar Mohamed. E racconta la storia do Isabella Marincola una donna italo-somala. Animerà la presentazione il sottofondo DUB di Costantino Kykeon Romeo. Ma cerchiamo di conoscere meglio i protagonisti della serata.
Wu Ming 2 è lo pseudonimo di Giovanni Cattebriga, scrittore che fa parte di un collettivo di autori della sezione bolognese del Luther Blisset Project, attivo dal 2000. In mandarino Wu Ming ha vari significati tra i quali “senza voce” o anche “cinque nomi”, questo per sancire un rifiuto dei meccanismi che trasformano gli autore in divi. Tutti i libri sono sotto licenza dei Creative Commons, impegnandosi in estesi tour.
Antar Mohamed, è nato a Mogadiscio, crescendo sotto il regime di Sied Barre. E’ in Italia dall’83.
Nel preparare il post mi chiedevo…ma che cavolo è il Dub…bè per chi come me non lo sapesse in poche parole vi illumino. Praticamente è una scomposizione e ricomposizione creativa della struttura strumentale in brano raggae. Il ritmo è il protagonista principale! Naturalmente in caso ci fosse in lettura qualche esperto di questo…genere??? Bè sapete che aspetto delucidazioni ulteriori.

Aperitivo d’artista: Barbara Uderzo

Terzo appuntamento con l’aperitivo d’artista da Yvonne Arte Contemporanea, il 29 giugno, come chiudere per molti una settimana tra chiacchiere ed arte! Questa volta la protagonista è Barbara Uderzo con i suoi artistici gioielli, da provare e perchè no… anche da tenere!

Switch off – riprendi possesso della tua VITA

Giovedì 28 giugno, l’arte contemporanea si sposta in zona industriale con l’inaugurazione della mostra TVBOY Contemporany Times, nello spazio Andrea Arte2 in via dell’Edilizia 56 alle ore 18.00. Il protagonista è lo street artist TV BOY che nella sua opera mescola neo pop e la classica pop art anni ’60. L’artista comincia il suo percorso dalla strada, per approdare infine nelle gallerie d’arte. La sua appartenza al mondo urbano è rilevabile nelle sue tele che presentano una preparazione con l’intonaco, inserendo personaggi noti e annunci pubblicitari e i tipici protagonisti del mondo pop come i cartoni animati… ma non solo quelli tradizionali. Altro elemento presente è il mash up, ovvero il mescolamento. L’artista è stato protagonista di un catalogo Skira. Il protagonista vuole aiutarci a riprendere possesso della nostra vita e sganciarci dalla tv.
Per visitare la mostra negli altri giorni è necessario un appuntamento, scrivete a info@andrea-arte.com

Incontro letterario : Gabriella Salini

Giovedì 28 giugno, Gabriella Salini alle ore 18.30 presenta da Galla Caffè il libro La scrittura del poeta, la scrittrice di origine milanese si trasferisce negli anni Settanta a Vicenza, mantenendo molte collaborazioni nella città d’origine. Studia la grafologia, una strada che le è venuta naturale essendo cresciuta con genitori esperti di scrittura legata alla psicologia. Questa attività trova applicazione in sede giuridica, svolgendo perizie per il tribunale. In questo libro, almeno dal titolo sembra che si dedichi alla figura del poeta e della sua scrittura. Quindi se è un argomento che vi affascina correte a prendervi un posto!